MCNA, VIA AL PROGETTO DECORO URBANO CAUDIUM

Una mappatura dettagliata dell’amianto in Valle, soprattutto con l’aiuto dei più giovani”. Il Direttivo del Movimento Caudino No Amianto lancia il nuovo progetto intitolato Decoro Urbano Caudium, ossia – si legge nella nota che ha diffuso alla stampa – “un’azione ambientalista territoriale nata per coinvolgere le nuove generazioni e i Comuni a difesa della salute”. Continua »

Ambiente - 14 aprile 2014. Letture: 60. commenti




Cmc321 presente ad Avellino contro Gianfranco Fini

Uno striscione goliardico per esprimere il legittimo dissenso verso un personaggio politico che ha tradito un’idea e un’intera Area politica: Fini…to! Continua »

Politica - 1 aprile 2014. Letture: 145. commenti

SISTEMA IRPINIA PER LA CULTURA CONTEMPORANEA: WORKSHOP ED EVENTI A MIRABELLA, MANOCALZATI E ROTONDI

Il 2014 si annuncia come l’anno di rinascita e di rilancio dell’Irpinia, territorio ricco di arte, cultura, storia, tradizioni, ancora tutto da scoprire e raccontare.
Racconto che si dipanerà da marzo a giugno attraverso un ricco programma di interventi site specific, mostre di arte contemporanea e fotografia, spettacoli teatrali, set cinematografici, workshop, dislocati sul territorio irpino e in particolare nella città di Mirabella Eclano, comune emblematico del patrimonio culturale della regione.
Di prima grandezza i nomi coinvolti: a partire da Andres Neumann, esperto di fama mondiale in tema di politiche culturali e del territorio, Fabio Donato, Eugenio Giliberti, Luigi Mainolfi, Umberto Manzo, Lucio e Peppe Perone, Perino & Vele, artisti di rilevanza internazionale che vivono e lavorano sul territorio irpino, Nicolangelo Gelormini, regista cinematografico, Francesco Saponaro, regista teatrale, Oreste Zevola che ha creato il logo dell’iniziativa riuscendo a sintetizzare in pochi tratti tutte gli elementi che animano il progetto.
Continua »

Arte e Cultura - 27 marzo 2014. Letture: 133. commenti

Airola. “La musica dell’anima”, successo per il concerto-progetto dell’Associazione “Mille e una nota” all’Istituto “Lombardi”

Ha fatto tappa oggi, venerdì 14 marzo, presso l’Istituto di Istruzione Superiore “Alessandro Lombardi” di Airola il progetto “La musica dell’anima”,  che da circa 10 anni l’Associazione Culturale Musicale “Mille e una nota”, diretta dal M° Anna Izzo, porta in giro per la provincia di Benevento.
La “Musica dell’anima” è  un concerto offerto dall’ente musicale caudino che  vede in ciascuna tappa l’esibizione di musicisti di ogni età, non professionisti,  che amano la musica e le dedicano tempo, sforzi e pazienza perché attraverso essa hanno imparato a cogliere i significati più profondi della propria vita. Alla base del progetto musicale dell’Associazione c’è la passione e la dedizione assoluta di chi alla musica si è donato completamente.
“Quella dell’Associazione è una missione culturale che scava nei significati primi e più autentici del viaggio musicale: stabilire una relazione con il proprio mondo interiore e trasmettere i tesori che vi albergano, troppo spesso e troppo a lungo inesplorati. Chiarissimo è l’intento di sfidare il silenzio; silenzio freddo e terribile del mondo, delle case, di una tecnologia senza umanità, delle famiglie, delle scuole, delle televisioni accese”, ha dichiarato il direttore artistico Izzo.
La musicoterapia è capace di produrre un profondo legame tra docente e allievo, esprimendo la funzione terapeutica dell’armonia che riporta dentro di noi quell’immagine di pace, bellezza, amore, spiritualità talora perduta.
Il concerto è ispirato a quella musica che ha il potere di metterci in contatto con i sentimenti più profondi e di esprimerli al di là della paura, della timidezza, dell’incapacità, in un linguaggio universale capace di arrivare a tutti.
“Non casuale è anche il luogo: ‘la scuola’, spazio privilegiato per un apporto formativo di qualità, specie negli anni centrali della crescita dell’individuo. Questo spazio è  il luogo più adatto per poter veicolare modelli sani e funzionali all’educazione civile, nonché alla qualità di vita della persona stessa”, ha concluso Izzo.
Presso il Teatro Comunale di Airola, annesso alla sede del “Lombardi” in largo Capone, si sono esibiti, in un programma che spaziava dalla musica classica a quella leggera, i pianisti Lorenzo Falzarano, Alessia Cafasso, Michelangelo Vetrella, Giovanna Falzarano, Francesca Pia D’Agostino, Giulia Falzarano, Pasquale Ruggiero, i batteristi Gabriele Pace, Raffaele Marino, Roberto Carfora, Silvia Piantadosi, Luigi Massaro, Pietro Amoriello, i cantanti Irene Guerriero, Ester Crisci, Miriam Montella, Martina Izzo, Giada Maglione, Irene Carfora, Salvatore Diglio, Maria Cristina Marotta, Filomena Russo, Giovanna Del Balzo, Laura Falzarano (anche violinista), i chitarristi Pietro Buonanno, Antonio Ferrante, Francesco Piantadosi, Mario De Lucia, il cantautore Giuseppe Fuccio, il clarinettista Antonio Piscitelli.
I musicisti sono stati preparati e assistiti dai docenti Anna Izzo (pianoforte), Luigi Riccio e Pietro Sparago (chitarra), Angela Musco (violino e canto), Enrico Bernardo (canto), Nicola D’Apice (clarinetto), Antonio Falzarano (tromba).
L’esibizione ha ottenuto il deciso apprezzamento di Marilina Cirillo, dirigente scolastico del “Lombardi”, che ha recentemente annunciato l’apertura di una sezione di Liceo Musicale, ad ulteriore testimonianza del ruolo di Airola quale centro di promulgazione e divulgazione della cultura musicale, di cui il “Mille e una nota” è tra i massimi artefici da oltre un decennio.

Arte e Cultura, Musica - 14 marzo 2014. Letture: 225. commenti

CERVINARA. MOBILITAZIONE PER IL GIORNO DEL RICORDO

Il centro caudino si mobilita per il giorno del Ricordo, l’appuntamento che ogni 10 febbraio ossequia il genocidio degli italiani dopo la sconfitta nella Seconda Guerra mondiale. Nella cavità carsiche, tristemente conosciute come Foibe Continua »

Attualità - 8 febbraio 2014. Letture: 351. commenti



CERVINARA. CMC451: CAUDIUM E’ IL FUTURO CHE PRENDERA’ VITA NEL SOLCO DELLA TRADIZIONE

Sulla delicata questione legata all’unità della Valle interviene la Comunità Militante Caudina 451, all’indomani dell’ultimo incontro tra i Sindaci tenutosi a Cervinara, presso l’aula consiliare dedicata ad Antonio Sacco: “Rimarchiamo il sostegno all’iniziativa territoriale che dovrebbe portare, a breve, alla nascita burocratica di Caudium Continua »

Attualità - 27 gennaio 2014. Letture: 307. commenti

ALLUVIONE SARDEGNA, ECCO I PUNTI RACCOLTA AIUTI NELLE ZONE DI AVELLINO E BENEVENTO.

Il Coordinamento Spontaneo “Aiuti alla Popolazione Colpita dall’alluvione in Sardegna” rende noto alla cittadinanza che sono aperte le operazioni di volontariato nei “Punti raccolta” delle associazioni sotto elencate. Il Coordinamento si mobilita direttamente con le seguenti realtà associative di Olbia, che operano sul territorio colpito dalla tragedia Continua »

Attualità, Solidarietà - 28 novembre 2013. Letture: 540. commenti

Airola. “Il calcio come bene sociale”

Il calcio come bene sociale“  Antropologia e Sociologia di “Eupalla” si parlerà di questi temi venerdì 22 novembre, alle 18.30, presso il Teatro dell’Istituto Penale Minorile di Airola, nell’incontro organizzato dalla Pro Loco airolana. Moderati daLorenzo Preziosa, ne discuteranno il Responsabile Comunicazione del Calcio Napoli Nicola Lombardo, il vice-presidente della società partenopea Edoardo De Laurentiis ed il direttore generale del Benevento Calcio, Tonino Loschiavo. Continua »

Società, Sport - 15 novembre 2013. Letture: 415. commenti

CERVINARA. IL 16 NOVEMBRE MOBILITAZIONE STUDENTESCA A DIFESA DELL’AMBIENTE

Per Sabato 16 novembre è stata organizzata dagli studenti delle scuole superiori cervinaresi, con la collaborazione del Movimento Caudino No Amianto e dell’associazione Microphonix in Eco, una mobilitazione generale contro l’emergenza rifiuti. Il tema della protesta popolare è Continua »

Ambiente, Attualità - 14 novembre 2013. Letture: 376. commenti

Rotondi. Arresti domiciliari revocati per l’architetto Franco Mainolfi

ROTONDI – Revocati gli arresti domiciliari all’architetto Francesco Mainolfi, il funzionario del Comune di Battipaglia coinvolto nell’inchiesta della Dda di Salerno sulle infiltrazioni dei casalesi negli appalti banditi dall’Ente.

Il Gip Dolores Zarone, il magistrato che ha firmato la misura cautelare ai domiciliari ha revocato la misura cautelare nei confronti del Mainolfi, come avevano chiesto all’esito dell’interrogatorio di garanzia i suoi legali, i penalisti Dario Vannetiello e Francesco Perone. Continua »

Cronaca, Politica - 2 novembre 2013. Letture: 528. commenti

« Pagina precedente