Attualità - Airola. I ragazzi dell’istituto minorile restituiscono all’antico splendore il giardino del palazzo ducale

Foto Airola

Se vivessimo in una società perfetta, non ci sarebbe bisogno di carceri, di celle, di sbarre. Soprattutto non ci sarebbe bisogno di istituti di pena per minori. Purtroppo la nostra realtà è un’altra ma, partendo da quel che dice la costituzione, dobbiamo tentare di rieducare i quei ragazzi che per tanti motivi delinquono e sono costretti a trascorrere la loro adolescenza in regime di reclusione.

Un esempio di quello che si potrebbe realizzare è un giardino. Si tratta del giardino che sorge all’interno dell’istituto minorile di Airola. I ragazzi dell’istituto e quelli Ispia Aldo Moro hanno ripristinato l’antica bellezza di questo spazio verde. E lo hanno fatto nell’ambito di un progetto organizzato dall’associazione Chitone di Telese Terme, di cui è presidente Emilio Pezzone. Il progetto ha preparato i ragazzi a svolgere un vero e proprio lavoro di giardinaggio che poi è stato eseguito.

Ed ora il giardino del palazzo ducale potrà essere usato come luogo di colloquio tra i reclusi ed i loro familiari. Non solo, una volta usciti dall’istituto, i ragazzi avranno la possibilità di lavorare proprio in questo ambito. Senza contare che il sogno della direttrice sarebbe quello di fare in modo che il giardino sia visitato anche dalla cittadinanza di Airola.

Fonte: Retesei

domenica 29 ottobre 2006. Letture: 2048.


Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie