Attualità - ARIENZO (CE). VENERDI’ ALLE 22 AL BISTROT L’ATTESO CONCERTO DEI FOJA

Proseguono i concerti dei migliori esponenti della nuova scena italiana al Bistrot Caffè Letterario di Arienzo (CE): dopo Giovanni Block (6 luglio) e il palermitano Dimartino (13 luglio), venerdì 20 luglio dalle ore 22.30 (ingresso 5 euro, inclusa consumazione) sarà la volta della scoppiettante band folk-rock Foja.

Il cuore nelle radici, l’anima nel suono, l’energia totalizzante di un folk-rock di stampo anglosassone ma cantato in un napoletano verace, duro e puro.

Una band indie senza compromessi, posseduta dal demone della musica di qualità.

Il loro potentissimo neapolitan folk rende imperdibili i loro live, dove i pezzi del loro album d’esordio “Na storia nova”, come “‘Natalina”, “Guerra persa”, “Ce voglio parlà”, assumono un’incendiaria e ammaliante veste di canzoni da ballare e pensare.

Un grido di rabbia, di speranza, di vita e di ribellione: di cultura come vita. Queste le linee guida dei testi, poetici e realisti, mai banali, del fumettista Dario Sansone, leader dei Foja, di cui fanno parte Ennio Frongillo, chitarra, Giovanni Schiattarella, batteria e Giuliano Falcone al basso.

Da vedere anche il video di “‘O ciore e ‘o viento”, del fumettista e cartoonist Alessandro Rak, il cui successo virale ha contribuito significativamente all’affermazione sul suolo nazionale della formazione partenopea.

Lo spettacolo dei Foja, che si annuncia travolgente, si inserisce in un mese di luglio di grandi eventi al Bistrot Caffè Letterario, allestiti dal direttore artistico, Luigi Carfora: ai già citati Giovanni Block e Dimartino (con apertura di Saverio D’Andrea), vanno aggiunti Sandro Joyeux (sabato 7, introdotto dai Cohiba, cover band di Daniele Silvestri) e Le Strisce (venerdì 27, ore 22.30). Come, d’altronde, è stato spettacolare il mese di giugno con il folk Rione Junno (1 giugno), il rock militante dei Bisca (15 giugno), il teatro canzone dei Pennelli di Vermeer (29 giugno).

Un motivo in più per recarsi al Bistrot è la decisione della proprietà di devolvere una percentuale degli incassi dei concerti di  luglio alle popolazioni colpite dal terremoto in Emilia Romagna.

mercoledì 18 luglio 2012. Letture: 979.


Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie