Ambiente, Attualità - CERVINARA. IL 16 NOVEMBRE MOBILITAZIONE STUDENTESCA A DIFESA DELL’AMBIENTE

Foto Cervinara

Per Sabato 16 novembre è stata organizzata dagli studenti delle scuole superiori cervinaresi, con la collaborazione del Movimento Caudino No Amianto e dell’associazione Microphonix in Eco, una mobilitazione generale contro l’emergenza rifiuti. Il tema della protesta popolare è chiaro: “No agli sversamenti illegali dei rifiuti, no alla bonifica, come spartizione dei fondi e sì alla bonifica delle coscienze e della cultura Civica”. Il programma prevede il concentramento di studenti e cittadini presso la Villa Comunale in Via Roma alle ore 9 e successivamente da lì partirà un corteo per le strade del centro caudino, che si chiuderà presso la sala convegni, intitolata alla memoria del compianto Nicodemo De Vito, in Via Macello. La struttura comunale, alle 10 e 30 ospiterà la video proiezione del documentario “Biutiful cauntri”, che affronta il tema della crisi dei rifiuti in Campania e dell’inquinamento nella regione italiana, focalizzandosi sui problemi delle innumerevoli discariche abusive, dell’ecomafia e delle conseguenze dell’inquinamento sull’allevamento, in particolare delle pecore, e sull’agricoltura, oltre a fornire degli indizi sul fatturato derivante dallo smaltimento illegale dei rifiuti. Il film rappresenta l’avvelenamento lento della popolazione a causa dell’inquinamento causato dalla camorra e sfrenato dai politici e dal governo. La proiezione è. Successivamente ci sarà un dibattito incentrato sulla drammaticità della situazione in Campania, con la necessaria attenzione al territorio caudino. Interverranno il Sindaco Filuccio Tangredi, i rappresentanti degli studenti, attivissimi per organizzare al meglio l’appuntamento ambientalista, l’assessore all’ambiente ed i vari esponenti delle associazioni impegnate sul territorio, con il supporto di alcuni esperti in materia. “E’ l’occasione giusta per fare quadrato -dichiara Nunzio Marcarelli, responsabile del Movimento Caudino No Amianto- su questioni di vitale importanza per la salute dei cittadini e per il futuro della nostra terra”. Nelle prossime ore sarà diramato il comunicato ufficiale della manifestazione caudina. Infine, una delegazione partirà da Cervinara per essere presente anche al corteo “Stop biocidio” organizzato nel pomeriggio a Napoli.

giovedì 14 novembre 2013. Letture: 1075.


Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie