Attualità - Cervinara. Affidata al professore Cravero la redazione del piano idrogeologico

Foto Cervinara

Il professore, Ernesto Cravero, ordinario di geologia presso l’Università Federico secondo di Napoli è stato incaricato dal comune di Cervinara di svolgere una perizia idrogeologica sulla compatibilità edilizia dell’area di via San Marciano.

Si tratta della zona individuata per la costruzione fuori sito delle abitazioni distrutte dalla frana del dicembre del 1999. Il piano stralcio dell’autorità di bacino, Volturno, Liri e Garigliano per i territori a rischio idrogeologico prevede che in caso di nuove costruzioni, il progetto sia accompagnato da una specifica relazione che certifichi la mancanza di pericoli. La relazione per le costruzioni di via San Marciano sarebbe dovuta essere presentata da ogni proprietario ma il sindaco, Franco Cioffi, per agevolare queste persone ha pensato di farne redigere una in comune, affidata appunto al professore Cravero. Il professionista, infatti, è già impegnato con il comune di Cervinara per i sondaggi idrogeologici legati alla redazione del piano urbanistico comunale. Sono in tutto 27 le civili abitazioni da costruire in via San Marciano alle quali bisogna aggiungere due locali commerciali. Si tratta di coloro che hanno perso la casa nella sciagura. Ma nella stessa zona dovranno essere anche realizzate delle costruzioni fuori sito legate al sisma del 1980 ma prima dovrà essere completato lo smantellamento dei prefabbricati , con un progetto specifico legato al recupero dell’amianto. Ma una volta presentate la relazione del professore Cravero, se questa dovesse risultare positiva.

Fonte: Retesei

giovedì 18 gennaio 2007. Letture: 1749.


Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie