Attualità - Cervinara. Cancellato il distretto sanitario.

Foto Cervinara

Gli allegri sperperi che hanno caratterizzato la sanità regionale in questi ultimi dieci anni si riversano drammaticamente sul diritto alla salute dei cittadini campani. Il settore ha arricchito pochissimi squali, creato fantasmagoriche carriere a pochi professori ed ora condiziona la vita, o, forse, sarebbe meglio dire la morte della maggior parte della gente della nostra regione. Tagli ed accorpamenti stanno caratterizzando l’intero territorio regionale ma, come al solito. come sempre succede, a pagare il prezzo più alto sono quei territori che non hanno mai saputo difendersi che hanno una classe politica piegata sul proprio particulare che mai ha pensato all’interesse generale. Ed allora non stupisce per nulla la notizia che, nell’ambito della riorganizzazione delle aziende sanitarie locali, il distretto di Cervinara, che serve i comuni irpini della Valle Cauduna,un bacino di circa ventimila abitanti, viene accorpato con quello del baianese. Non stupisce ma fa tanta rabbia. Perché chi ha disegnato i nuovi distretti si sarà servito solo di una carta geografica che, probabilmente, non ha saputo neanche leggere o peggio, ha fatto finta di niente. Su qualsiasi cartina, infatti, la Valle Caudina ed il baianese appaiono vicinissimi peccato che in mezzo a questi due territori sorga la catena montuosa del Partenio, una delle più impervie dell’Appennino meridionale. Tanto che è più semplice arrivare ad Avellino città, attraverso una vergognosa strade che pare una mulattiera,. che a Baiano. Ma tanto che importa a chi a ridisegnato i distretti ?

Leggi l’articolo completo su Retesei.com

mercoledì 18 novembre 2009. Letture: 1895.


Commenti

  1. Enzo Z ha detto:

    E’ UNO SCHIFO, LA VALLE CAUDINA SIA BENEVENTANA CHE AVELLINESE E’ DIMENTICATA.
    PERCHE’ I COMUNI DI ROTONDI, CERVINARA E SAN MARTINO NON PASSANO NEL BENEVENTANO? FORSE AVREBBERO DEI VANTAGGI, E DI CERTO IL DISTRETTO SANITARIO NON SAREBBE A LAURO.

Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie