Attualità - CERVINARA. CMC451: TUTTI UNITI PER IL FORUM DEI GIOVANI

Foto Cervinara

“Il Forum dei Giovani è in movimento, finalmente – dichiara il direttivo della Comunità Militante Caudina 451”. La riunione organizzativa del 31 luglio, tenutasi in Piazza Trescine presso la vecchia sala consiliare, alla quale hanno partecipato cittadini, alcune associazioni e rappresentanti di varie aggregazioni giovanili, segna la fine di un travagliato periodo di rodaggio per la nuova realtà Cervinarese. “Il percorso per la formazione del Forum dei Giovani è stato fino ad ora lungo e tortuoso. Troppo per i nostri gusti- affermano i militanti della Cmc451- perché non è possibile che una cittadina come Cervinara non abbia un punto di riferimento aperto a tutta la comunità. Noi continuiamo ad essere fiduciosi, ma non ci facciamo esaltare da facili entusiasmi. Sia la Comunità Militante Caudina 451 sia il Movimento Caudino No Amianto hanno a cuore questa importante iniziativa da tempo. Nessuno si vuole cullare sul passato e quindi in questo mese lavoreremo, insieme agli altri, affinché si possa stilare uno statuto iniziale, ovviamente che rispetti tutti i canoni burocratici necessari per l’attivazione. In un anno abbiamo valutato bene la situazione. La pagina in internet del Forum dei Giovani è cresciuta al tal punto da essere una delle più visitate in rete. Oltre 2700 iscrizioni virtuali, tantissime discussioni ed informazioni che alla fine si sono concretizzate in questo nuovo incontro”. Per la Cmc451 il referente del futuro Forum è Francesco Casale: “Abbiamo oltre un mese per mettere nero su bianco non solo lo statuto, che è basilare, ma soprattutto la voglia di riscatto della gioventù locale, che a nostro giudizio – dichiara il giovane militante – ha tutte le carte in regola per affrontare il futuro a testa alta”.
Da segnalare la presenza del sindaco Filuccio Tangredi, che ha assicurato la massima disponibilità per scavalcare gli intoppi burocratici e organizzativi. Il prossimo appuntamento è datato 5 settembre. “Non si torna indietro – chiude il direttivo della Cmc451- perché non abbiamo il lusso di aspettare e perdere altro prezioso tempo. Il vento deve cambiare”.

giovedì 1 agosto 2013. Letture: 2671.


Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie