Attualità - Cervinara. Issata la cuspide del campanile della nuova chiesa di San Marciano

Foto Cervinara

E’ stata necessaria una gru di cinquanta metri per issare in vetta la punta del campanile della nuova chiesa che sta nascendo a San Marciano di Cervinara. Si tratta di un’opera davvero impressionante, voluta dal parroco, don Vito Cioffi.
La punta del campanile è di ben 14 metri ed in tutto la struttura misura 42 metri. Si è trattato, quindi, di un’operazione davvero delicata che, però, è riuscita perfettamente, grazie alla maestria delle imprese che stanno portando a termine i lavori. Le campane erano state già issante e da qualche tempo i loro rintocchi sono udibili in buona parte della Valle Caudina. Anche i lavori, all’interno della chiesa, procedono alacremente e, probabilmente, da qui a poco tempo la struttura sarà inaugurata. La costruzione di una nuova chiesa si era necessaria perché quella esistente è di piccole dimensione e non poteva certamente sopportare l’affluenza dei numerosi fedeli di una zona, che sta diventando una delle più popolose di Cervinara. Da qui la decisione di don Vito, supportata dalla curia beneventan, di dare avvio alla costruzione della struttura. Il nuovo luogo di culto sta prendendo forma in uno stile moderno ma non per questo meno suggestivo. Non viene lasciato nulla al caso e all’interno e all’esterno vengono curati i più piccoli dettagli. Insomma la nuova chiesa, visti i presupposti, dovrà essere qualcosa di cui andare veramente fieri. Ora non resta che attendere la fine dei lavori e poi quelle navate cominceranno a vivere accogliendo le preghiere dei fedeli. Ma già vedere il campanile al suo posto è un segnale forte ed inequivocabile.
Fonte: Retesei

giovedì 13 marzo 2008. Letture: 2868.


Commenti

  1. RM ha detto:

    E’ ORRIBILE!

    In una nazione che con la sua storia ha prodoto tanti artisti, nasce questa creazione.

    Sono inorridito, penso che sia una delle strutture piu brutte e “Kitch” che sia stata reallizzata in Europa.

    E’ un “Frankenstein”, una combinazioni di vari stli gia questionabili da soli, messi insiemi per quest’ atroce disastro del urbanistica cervinarese.

    Quando ci passo davanti, rimango senza parole, mi chiedo da dove e’ venuta fuori quel’ idea, non credo certamente di ispirazione divina.

    Non e nemmeno una chiesa con una normale piazza davanti, no, questa chiesa l’hanno messa in un ricinto per paura che scappasse via.

    Possono ora mettere quelle specie di sculture di mostri volanti sui angoli della torre come a “Notre Dame” per completare lo spettacolo del orrore.

    Pensandoci mi viene anche da ridere.

  2. RM ha detto:

    RACCAPRICIANTE! BRIVIDO! TERRORE!

    Ora sul campanile possono metterci un altra antenna per trasmettere radio maria, con suoni e programmi forzati verso il comune di cervinara con funzioni esorcizzanti.

  3. Sampei ha detto:

    E’ il monumento all’ignoranza cervinarese, un mostro che testimoniera’ nei secoli la nostra natura di pecorari con la cravatta. Viviamo in un paese di merda e senza la minima speranza di migliorare.

  4. RM ha detto:

    Forse, pensandoci l’idea di Don Vito noi e poi riuscita cosi male, in effetti, l’edificio si puo usare come un enorme ammuleto contro gli spiriti maligni, sai un po come fanno gli indigini in africa con le maschere, per cui nessun spirito cattivo tocca il paese; Dal altro canto invece nessun spirito buono tocchera’ nemmeno il paese, anche cristo scendera’ dalla croce e scappera’ da quel’ edificio se costretto.

    Comunque e’ tutto in regola con il normale sviluppo urbanistico di Cervinara, in pieno stile del municipio
    (altro disastro frutto di politica scelerata e mangia soldi) non parliamo poi della chiesa del Carmine.

    Che potevate aspettare in questo paese, qualche attrazione che la gente puo venire ad ammirare per le qualita’? L’ultima volta che questo sia sucesso e’ quando apri “LIDAL” il negozio tanto non voluto dal comune, apri nonsotante. I Tedeschi sanno bene organizzarsi con le norme, anche quelle tante infinite Italiane “BLOCCA SVILUPPO”, “BLOCCA LAVORO”.

    Ma non e del tutto sprecato, l’edificio e’ gia predisposto per essere trasformato in moschea visto che ha gia un minaretto di 45 metri, i nuovi “Italiani” sicuramente ringraziano.

  5. RM ha detto:

    “Sampei” d’accordo con te:

    “Pecorari con la cravatta” (e SUV)

    Ma non disperare, con un ritocco si puo’ aggiustare anche nei casi piu disperati come in questo video:

    http://youtube.com/watch?v=xxy70zebYDQ

  6. AR ha detto:

    Per RM: sei veramente unico ed originale.

  7. x RM ha detto:

    Quoto tutto quello che scrivi RM,ma permettimi di dirti che lo fai da schifo,forse un rimpatrio sui libri di madre lingua ti farebbe bene o in alternativa un corso grammaticale di italiano.
    Senza offesa :p

  8. RM ha detto:

    Grazie del osservazione, l’inglese e’ la mia madre lingua,
    l’italiano l’ho imparato al liceo insieme al francese, spagnolo e tedesco. Lei in inglese come se la cava?

  9. pino ha detto:

    Almeno è stata completata!!!!!

    Pensate al palazzetto dello sport che è li da 30 anni.

    Quando qualche bambino si farà male li si griderà allo scandalo!!!!

    Ringraziate l’amministrazione comunale!!

  10. roberto ha detto:

    iat a fatica’…anzi iati a messa!!!

  11. peppe ha detto:

    certo è uno scandolo vedere una struttura del genere (palazzetto dello sport) abbandonata !!!!!
    Io pagooooooooo

  12. orazio ha detto:

    vergogna il palazzetto dello sport abbandonarlo

  13. RM ha detto:

    Ma ora vi rendete conto del palazzetto dello sport?

    Poi cosa c’entra li palazzetto dello sport con la chiesa?

    La chiesa con i suoi soldi ha deciso come spenderli, invece i soldi del palazetto sono tutto denaro pubblico in mano a persone a dir poco, “irresponsabili” a gestirli.

    Il vostro sconcerto da dove viene, ma vi rendete conto della qualita’ della gente che gestisce la politica, oppure vivete nel mondo delle fantasie.

    Se andate in giro per la villa oppure per il
    Trescine di Cervinara in questi giorni, troverete una marea di persone che vi chiederanno il voto, perche ne hanno bisogno per i loro scopi clientelari, sia di destra che di sinista.

    Quando mi chiedono il “favore” di votarli almeno io ho il coraggio di dire che con loro non ho nulla a che fare, e gli chiedo il reso conto di quello che hanno combinato.

    Gli dico in faccia che il loro voto lo devono cercare alle persone che raccomandono oppure a quelli a cui fanno dei favori ad esempio posti di lavoro, licenze, etc..

    Queste persone sono esentate di fare la cosa giusta, quindi possono votare per loro; Si puo dire e’ come vendere l’anima al diavolo,
    hanno un debito.

    Io a loro non devo assolutamente niente, usero’ il mio voto per la persona che mi pare piu leale, ma con questa scelta di candidati perfidi, bugiardi, infami e senza scrupoli, trovare una persona leale e una vera impresa.

    Comunque io a loro non devo proprio niente, nemmeno lo sguardo e tanto meno la parola.

  14. mattaexx ha detto:

    Cervinara e’ piena di chiese,e nonostante cio’ si continua a costruirne altre…
    Non noto un entusiasmo da parte dei giovani per una partecipazione ad una vita cristiana,allora per chi l’hanno costruita?
    abbiamo una chiesa sconsacrata dietro al comune non potevano finire quella????

    a me don vito mi sa di diavolo conquistatore travesito da prete….
    odio quell’obbrobrio che stanno costruendo

Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie