Attualità - Cervinara. Presentata una petizione per ridurre gli spettacoli nella villa comunale

Foto Cervinara

Non sempre la stagione estiva si coniuga con il riposo. Spesso dormire quando fa veramente caldo può diventare una vera e propria impresa. Ed i disagi aumentano quando oltre al caldo si deve lottare contro il frastuono. Ne sanno qualcosa coloro che abitano intorno alla villa comunale di Cervinara.

Quel posto all’aperto, infatti, è il luogo preferito dove si svolgono i più importanti appuntamenti musicali, di intrattenimento e sportivi che si rappresentano d’estate nel centro caudino. E’ piacevole per tutti di sera, godersi un po’ di fresco in villa magari ascoltando qualche canzone. Ma negli ultimi tempi la frequenza degli spettacoli e la loro durata è notevolmente aumentata. E così la gente che abita nei dintorni si trova a dover far i conti con una vera e propria emergenza sonora. Senza contare che in molte di quelle case ci sono anziani ed ammalati che hanno diritto a riposare.

Così i residenti hanno preso carta e penna, hanno firmato una petizione e l’hanno inviata al sindaco e all’assessore agli spettacoli e per conoscenza all’asl e al commissariato di polizia. I residenti chiedono di ridurre il numero degli spettacoli che si svolgono nella villa comunale, decentrandoli in altre piazze cittadine. Di far effettuare le manifestazioni sportive in palestre o sul campo sportivo ed, infine, di controllare che l’emissione dei decibel sia quella consentita dalla legge e che gli orari delle manifestazioni non si protraggano per tutta la notte. La petizione è stata presentata proprio in questi giorni che si sta allestendo il cartellone di Ciao Estate e, quindi, gli amministratori hanno tutto il tempo a disposizione per venire incontro alle esigenze delle persone che vivono nei pressi della villa comunale.

Fonte: Retesei

lunedì 14 maggio 2007. Letture: 1623.


Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie