Attualità - Cervinara. Saranno aboliti i passaggi a livello incustoditi

Foto Cervinara

Nel territorio del comune di Cervinara ci sono ancora tre passaggi a livello incustoditi, dotati solo della classica croce di Sant’Andrea. E si tratta di luoghi ad alto rischio. Non è raro, infatti, che qualcuno si distragga e decida di passare nonostante l’arrivo del treno in corsa.

Lungo la strada ferrata che da Benevento conduce a Napoli e che attraversa diversi comuni della Valle Caudina, sono tantissimi gli incidenti che si verificano proprio a causa di questo tipo di passaggi e livello, molto dei quali mortali. Quelle strade, infatti, prima erano interpoderali ma con il passare degli anni si sono fatti sempre più trafficate, perché diverse abitazioni sono nate in quei posti di campagna.

Il mese scorso, nel territorio del comune di Paolisi, che dista solo due chilometri da Rotondi, due immigrati rumeni, mentre transitavano su uno di questi passaggi a livello incustoditi, furono travolti con la loro vettura, perdendo la vita. Immediata la reazione di diversi sindaci della Valle Caudina che hanno chiesto un immediato intervento di Metro Campania, Nord Est, la compagnia che ha in gestione l’intero tratto che conduce da Benevento a Napoli. E questa volta le proteste dei sindaci non sono cadute nel vuoto e la compagnia ha deciso di intervenire eliminando completamente dal percorso questi grandi pericoli.

Ieri mattina, nonostante, le neve abbondante caduta il sindaco di Cervinara, Franco Cioffi, ha accompagnato i tecnici di Metro Campania Nord Est in un sopralluogo lungo i tre passaggi e livello che si trovano nel centro caudino. Al termine del sopralluogo è stato deciso di chiudere completamente due di quei passaggi, costruendo delle strade alternative e di dotarne di sbarre il terzo. I due che saranno chiusi sono quelli che si trovano in località Masseria Clemente e Campo Marzio. Al loro posto nasceranno delle strade alternative che saranno costruite appena verrà siglato un protocollo di intesa tra il comune di Cervinara e la compagnia ferroviaria.

Il terzo, che si trova in via Variante e che unisce l’importante arteria con la zona industriale del centro caudino sarà, invece, dotato di sbarre elettriche. Sarebbe stato molto dispendioso costruire qui un percorso alternativo che non sarebbe stato consentito neanche dalla particolare conformazione del terreno. Il tutto dovrebbe essere realizzato nel minor tempo possibile. Nel giro di poche settimane, i tecnici di Metro Campania, Nord Est, dovrebbero essere in grado di presentare al comune di Cervinara, il progetto di costruzione delle due strade alternative e subito dopo firmato il protocollo di intesa, i lavori potrebbero già partire. Il passaggio a livello di via Variante, invece, già nei prossimi giorni dovrebbe essere dotato delle sbarre elettriche. Si tratta di importanti interventi, tesi ad eliminare dei grandi pericoli dal territorio cervinarese.

Fonte: Retesei

giovedì 24 novembre 2005. Letture: 2712.


Forse ti possono interessare anche queste notizie