Attualità, Sport - Cervinara, stadio indisponibile. AC e Trescine costrette ad emigrare. Al “Canada” lavori di ristrutturazione, precampionato tra Rotondi e San Martino

Foto Cervinara

Con lo stadio “Canada”, indisponibile per lavori di ristrutturazione, le due squadre cittadine dell’AC Cervinara, che milita in Promozione e del Trescine Cervinara, neopromosso in Prima Categoria, potrebbero cominciare la preparazione pre-campionato lontane dal centro caudino.
Per quanto riguarda il Trescine Cervinara, dovrebbe essere stato raggiunto l’accordo per allenarsi allo stadio “Luigi Gallo” di Rotondi, una soluzione che non porterebbe a gravi conseguenze dal momento che l’impianto sportivo si trova nelle immediate vicinanze. Ancora incerta, invece, la destinazione per l’AC Cervinara, che potrebbe trasferirsi a Rotondi o a San Martino Valle Caudina.
Altri problemi, però, potrebbero sorgere se i lavori di ammodernamento dello stadio comunale non terminassero in tempo utile, vale a dire per l’inizio del campionato, costringendo le due compagini irpine a chiedere ospitalità ad altri paesi.
Il progetto che interessa il “Canada” prevede il rifacimento dell’impianto di illuminazione, l’abbattimento della parete Sud con conseguente costruzione di una piccola gradinata, una sorta di curva, una nuova recinzione attorno al rettangolo di gioco, la copertura della tribuna Ovest ed un piccolo intervento di miglioria agli spogliatoi.
La speranza, dunque, è che i lavori possano terminare al più presto possibile. Una situazione, questa, che assomiglia, con le dovute proporzioni, a quella dello stadio Partenio di Avellino, dove c’è un’autentica corsa contro il tempo per permettere ai propri tifosi di vedere, nella propria città, le partite casalinghe della loro squadra del cuore.

Valerio Criscuoli, Corriere dell’Irpinia 13/08/2007

martedì 14 agosto 2007. Letture: 2849.


Commenti

  1. Curva Ultras ha detto:

    A Cervinara hanno fatto la Curva…

  2. angelo ha detto:

    la promozione ci sta stretta, ECCELLENZA

Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie