Attualità - La Comunità Militante Caudina 451 dichiara guerra all’amianto

CERVINARA – La Comunità Militante Caudina 451, associazione giovanile di promozione sociale, ha dato vita al Movimento Caudino No Amianto
e stamani effettueranno il primo presidio all’interno del Parco San Vito, dove sorgono le case popolari cervinaresi, in via Variante. La Cmc451 ha, inoltre, diffuso il seguente volantino che chiama a raccolta tutte le associazioni territoriali e i cittadini che hanno a cuore la tematica della salute. I primi ad aderire sono stati i volontari dell’Ekoclub International, seguiti dall’associazione culturale La Fontana. Le adesioni si possono effettuare sul nuovo blog messo in rete in questi giorni e lanciato ufficialmente proprio durante il presidio, dove tra le altre cose, sarà presente un gazebo con materiale informativo, fornito di libri non conformi. Questo è il testo diffuso dai militanti caudini: “La grave situazione legata all’amianto è sotto gli occhi di tutti. Noi vogliamo reagire cercando l’aiuto di singoli ed associazioni che operano sul territorio. Non dobbiamo assolutamente delegare la nostra lotta ai vari programmi televisivi della Endemol come “Striscia la notizia” o “le iene”…Difendiamoci da soli! La Cmc 451 inizia la Guerra all’amianto! Oggi nasce il MOVIMENTO CAUDINO NO AMIANTO, che sarà il punto d’incontro di tutti coloro che vogliono ribellarsi al degrado!”
Tutti i cittadini potranno, in tal modo, inviare materiale inerente al problema, scattare fotografie, registrare filmati e spedire tutto al seguente indirizzo di posta elettronica, cmc451@gmail.com. Questo è l’indirizzo web del nuovo sito, www.noamianto.blogspot.com. Da segnale anche la completa disponibilità dei Verdi caudini, anche se ora si attendo le adesioni ufficiali anche dalle Istituzioni locali.

Fonte: Corriere dell’Irpinia 16/09/2007

lunedì 17 settembre 2007. Letture: 1932.


Commenti

  1. carmine ha detto:

    Però qualcuno deve pure spiegarmi come mai la zone dei prefabbricati di via salomoni è stata chiusa per pericolo amianto, mentre quella dei prefabbricati di via cupa no e oltretutto in questa zona si autarizza pure lo svolgimento del mercato settimanale. E’ o non è un controsenso nocivo alla salute?

Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie