Attualità, Politica - La “Comunità Militante Caudina” va avanti per salvare il monumento

CERVINARA – Continua la raccolta firme della Comunità Militante Caudina 451 per la pulizia della “Madre degli Eroi”. E’ il monumento eretto nel 1929 ed imbrattato dai soliti vandali.

I giovani militanti della Cmc 451 hanno racimolato oltre ottocento firme dei cittadini che appoggiano il progetto di restauro, immediato, dell’opera creata dall’artista Onorio Ruotolo, in onore ai Caduti Cervinaresi durante la Grande Guerra.
La Cmc 451 è intenzionata anche a dar vita ad un “Incontro-dibattito pubblico” per sollecitare l’intervento risolutivo della giunta Cioffi, che sembrerebbe essere disposta ad accogliere la legittima richiesta della Cmc 451. I responsabili della neonata associazione culturale e sociale, dichiarano al Corriere dell’Irpinia: «Siamo contenti della risposta popolare alla nostra richiesta di pulizia. Ciò dimostra che Cervinara non è destinata a scivolare nell’oblìo e che esistono giovani interessati alla politica cittadina, infatti, c’è una nuova generazione di ragazze e ragazzi pronti a voltare pagine. Organizzeremo un dibattito, appunto, sulla storia della “Madre degli Eroi” e sulla vita dell’artista Ruotolo. Vogliamo una pulizia della statua anche dal punto di vista storico e culturale. Inoltre lanceremo la campagna tesseramento a breve, e cercheremo di far sentire la nostra voce, alternativa e controcorrente, con volantinaggi nelle piazze e negli studi delle scuole superiori di tutta la Valle Caudina».
Infine, ci tengono a precisare i responsabili della Cmc 451: «Puntiamo sulla qualità e non sulla quantità degli iscritti che saranno divisi in militanti e simpatizzanti. Chiunque voglia contattarci può farlo tramite l’indirizzo di posta elettronica cmc451@gmail.com».

Redazione Caudina, Corriere dell’Irpinia 15/10/2006

mercoledì 18 ottobre 2006. Letture: 2064.


Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie