Attualità - Montesarchio e Bonea i primi nel Sannio per la differenziata

Sugli scudi Montesarchio e Bonea. I due comuni caudini sono i primi in provincia di Benevento per quanto riguarda la raccolta differenziata. La speciale classifica arriva dalla manifestazione Comuni ricicloni, organizzata ogni anno da Legambiente Campania, per premiare quelle realtà che si sono distinte nella raccolta differenziata, prima arma contro l’emergenza immondizia nella regione Campania. Nell’ambito di questa classifica che tiene conto dei dati generali della regione ma anche di quelli provincia per provincia, Montesarchio e Bonea, si sono meritati la maglia rosa per quanto riguarda i 78 comuni sanniti. Entrambi da anni attuano un sistema di raccolta spinto, porta a porta e, grazie, a questo metodo sono arrivate al 56 per cento di differenziata effettuata. Un bel record per il Sannio che, comunque, rispetto alle province di Avellino e Salerno, resta nettamente indietro.

Buono il piazzamento anche degli altri comuni caudini che fanno parte dello stesso consorzio che raggruppa Montesarchio e Bonea. C’è da sottolineare anche un altro aspetto importantissimo che riguarda la raccolta differenziata. I comuni della Valle Caudina, nel corso dell’emergenza rifiuti che ha colpito tutta la regione, nella primavera scorsa, sono stati quelli più puliti, proprio grazia a questo metodo di civiltà. Restano delle zone d’ombra per quel che concerne le famiglie che ancora non fanno la differenziata e gettano i loro sacchetti un po’ dappertutto. E’ ora che contro queste persone vengano usate le maniere forti.

Fonte: Retesei

giovedì 18 settembre 2008. Letture: 3127.


Forse ti possono interessare anche queste notizie