Attualità - Parco del Partenio, liberati tre uccelli rapaci

SAN MARTINO V.C. – E’ stata una cerimonia breve, ma molto significativa quella che si è tenuta nella mattinata di ieri presso la piana “Cesco Melella” di San Martino Valle Caudina. I volontari della Lipu (Lega Italiana protezione Uccelli), insieme alla struttura del Parco Regionale del Partenio, hanno infatti liberato tre uccelli rapaci.
I volatili sono stati rimessi in libertà nella tarda mattinata, intorno alle 12.
Un atto poco più che simbolico, ma che ha assunto un significato particolare soprattutto perché sta a significare che l’attenzione del Parco del Partenio nei confronti della tutela della fauna è sempre alta, così come la collaborazione instaurata con l’associazione di volontariato che tutela i volatili e con la quale sono state già assunte diverse ed importanti iniziative. Alla cerimonia di ieri mattina erano presenti il presidente del Parco Regionale del Partenio Gianvito Bello, il sindaco di San Martino Valle Caudina Pasquale Ricci e il responsabile “Lipu” di Benevento Marcello Stefanucci. Gli animali liberati provenivano dal “Centro Recupero Fauna Selvatica Lipu” di Casacalenda (in provincia di Campobasso), che è la struttura territorialmente più vicina per il ricovero e l’assistenza diretta a questi animali.
Il presidente dell’Ente Parco Bello non ha mancato di sottolineare l’importanza che l’iniziativa di ieri mattina ha assunto “per tutta la comunità”, ringraziando la Lipu per la sensibilità e l’impegno dimostrato concretamente per il ripopolamento dei rapaci presenti sul territorio. Inevitabile anche i riferimenti agli ultimi mesi, con gli incendi che purtroppo non hanno risparmiato diversi punti del Parco del Partenio, arrecando non pochi danni alla biodiversità.
Alle parole di Bello hanno fatto seguito i ringraziamenti da parte del primo cittadino caudino, Ricci, il quale non ha mancato di ringraziare la Lega per la protezione degli uccelli per l’attenzione particolare dimostrate nei confronti del comune di San Martino.
Anche il responsabile “Lipu” di Benevento Marcello Stefanucci ha ribadito l’impegno della sua associazione e della sua sezione sannita per la tutela della fauna selvatica nel territorio della Valle Caudina, auspicando che iniziative come queste “si ripetano sempre con maggiore frequenza”. Alla cerimonia ha assistito anche un folto gruppo di cittadini che non hanno voluto mancare al ritorno alla libertà dei tre rapaci.
Fonte: Ottopagine 08 settembre 07

sabato 8 settembre 2007. Letture: 1993.


Commenti

  1. Sampei ha detto:

    …nella speranza che un incendio non li arrostisca.

Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie