Attualità - Rotondi. “Di tutt’erbe un fascio?” Workshop per discutere del problema-droga

Foto Rotondi

ROTONDI – “Di tutt’erbe un fascio?”. E’ questo il titolo del convegno che si terrà sabato 16 settembre presso l’Auditorium comunale di Rotondi a partire dalle 17. Una giornata all’insegna di riflessioni, esperienze ed approfondimenti a margine della legge Fini sulla droga.
Una tematica molto delicata e sulla quale ancora oggi non si è riusciti a trovare una sintesi comune, con un divergenza netta d’opinione tra chi apre alla liberalizzazione delle droghe “leggere” e chi invece non vuole nemmeno senior parlare della distinzione tra “leggere” e “pesanti”. Si presenta quindi proprio per questo motivo molto utile questa giornata di riflessione, anche ai fini di una maggiore chiarezza e confronto su un tema che riguarda tantissimi giovani, non solo di Rotondi ma anche dell’intero comprensorio caudino.
A promuovere l’incontro, l’associazione “Nonsolorock – Music and solidarity international festival”. Per il patron della rassegna Enzo Cioffi – giunta quest’anno alla sua nona edizione –, un altro appuntamento importante per discutere sugli argomenti che interessano più da vicino l’universo giovanile e le sue problematiche. Ricco e variegato anche il parterre degli ospiti che interverranno sull’argomento: il sostituto procuratore della Repubblica di Napoli Marco Del Gaudio, e quello di Avellino Elia Taddeo, il presidente dei Democratici di sinistra di Avellino Michele D’Ambrosio, il giornalista Federico Vacalebre, il presidente del corso di laurea di Filosofia dell’Università “Federico II” di Napoli Gianfranco Borrelli, l’avvocato Antonio Izzo, lo psichiatra Enrico De Notarsi e lo psicologo Franco Sansone.

Fonte: Ottopagine 9 settembre 2006

mercoledì 13 settembre 2006. Letture: 1649.


Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie