Attualità - Rotondi. Luminarie natalizie, scoppia la polemica politica. Lanni (Ds): “L’amministrazione confonde il pubblico con il privato”.

Foto Rotondi

ROTONDI – “L’amministrazione augura buone feste”. E’ questa la scritta “incriminata” che ha scatenato una polemica squisitamente natalizia nel comune rotondese.
“Ha suscitato ilarità ed anche fastidio in molti cittadini di Rotondi – dice il consigliere diessino Virgilio Lanni – il fatto che l’amministrazione comunale in una maniera molto pacchiana abbia messo in piazza delle luminarie che illuminandosi riportano la scritta “L’amministrazione augura buone feste”.
Sicuramente si tratta di un evento marginale – nota Lanni – ma è molto significativo di come questa amministrazione confonda il pubblico con il privato. Di fatto, sono degli auguri “privati”.

L’esponente cittadino della quercia da questo punto di vista non ha dubbi: “E’ lo spirito natalizio e festivo ad essere inquinato. Gli auguri in questi giorni di festa dovrebbero essere fatti da tutti verso tutti. Per questo, lo ripeto, si tratta di un modo pacchiano ed anche di cattivo gusto per fare gli auguri alla cittadinanza”.
Anche perché, a detta di Lanni, più di un rotondese si sarebbe lamentato: “Un gran numero di cittadini con cui ho avuto modo di parlare sono stati poco favorevolmente colpiti da questa iniziativa del sindaco. La quale dimostra anche scarsa sensibilità e poco rispetto per i soldi pubblici, che andrebbero spesi in maniera diversa”.
Giovanbattista Lanzilli
Fonte: Ottopagine

mercoledì 21 dicembre 2005. Letture: 2266.


Forse ti possono interessare anche queste notizie