Attualità - San Martino VC. Grande partecipazione di persone alla fiaccolata dedicata ai bambini mai nati

Foto San Martino Valle Caudina

Il due ottobre ricorre la festa degli angeli custodi e per quella data sarà inaugurato il monumento ai bambini mai nati nel cimitero di San Martino Valle Caudina.

A darne l’annuncio è stato monsignor Ugo Della Camera nella tarda serata di ieri al termine di una fiaccolata che dalla chiesa principale è arrivata sino al cimitero. La fiaccolata era dedicata ai sammartinesi mai nati e vi hanno preso parte tante persone.
Tra gli altri diversi esponenti della giunta come il sindaco Ricci dei democratici di sinistra e gli assessori Pisaniello, Lanzilli e D’Alessio. Una risposta, senza polemiche, alle critiche che erano piovute sulla giunta nei giorni scorsi, rea, per alcuni, di aver concesso il lotto nel cimitero per la costruzione del monumento. Attacchi contro l’amministrazione sono arrivati dalla sezione del centro donna di Avellino e dalla sezione sammartinese di sinistra democratica che vedono nel monumento un attacco alle conquiste delle donne avute con la legge 194 del 1978.

Al termine della cerimonia è stato lo stesso monsignor Della Camera a voler chiarire che la chiesa cerca di non fare polemiche con nessuno ma che ha il diritto di essere lasciata libera. La sensazione comunque è che la polemica sia destinata a continuare nel prossimo futuro soprattutto in prossimità dell’inaugurazione del monumento. Per il momento solo il sacerdote ha fatto sentire le sue ragioni in modo molto pacato ma nei prossimi giorni gli esponenti del mondo cattolico, certamente, risponderanno a muso duro agli attacchi ricevuti in questi giorni.

Fonte: Retesei

sabato 1 settembre 2007. Letture: 1529.


Commenti

  1. RM ha detto:

    Certamente risponderrano a muso duro, sono intolleranti di altri punti di vista e certamente soffrono di una certa nostalgia , di quanto la curia aveva il potere di arresto e poteva torturare le sue vittime fino alla morte.
    Che rispondono pure a muso duro, ormai conosciamo loro, niente di nuovo sotto il sole.
    Comunque godetevi questo breve periodo di discussione in liberta’, perche fra non molti anni ci sarranno gli Iman a dettare le regole.
    Stiamo tornando al medioevo, forse con qualche guerra in piu al eta’ della pietra.

  2. Massimiliano ha detto:

    Propongo una manifestazione per i bambini che pur nati siano costretti ad emigrare, per i bambini che pur nati non possano vivere degnamente la propria vita e costretti a cadere nelle braccia della camorra, per i bambini che non possano affermare la propria personalità per la mancanza di lavoro e di condizioni di vita dignitosi.
    Caro Ugo, che la chiesa torni alle proprie origini ad initeressarsi non solo dei bambini mai nati, luogo della propoaganda e della protervia, ma dei bambini che pur nati, debbano vivere dignitosamente!!!

Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie