Attualità - Valle Caudina. Presentato il calendario 2008 di Miss Valle Caudina

Foto Valle Caudina

Grandissimo successo, venerdì sera presso la sede del Corriere di Caserta, per la presentazione del calendario 2008 di “Miss Valle Caudina”, il concorso di bellezza regionale ideato e diretto da Jerry Brown.
L’incontrastata protagonista della serata è stata ovviamente la reginetta in carica della kermesse, Teresa Menditto, la quale ha prestato la sua bellezza e la sua sensualità per la realizzazione dei dodici scatti. Sguardo deciso e sorriso accattivante, la giovanissima insegnante di ballo latino-americano si è presentata al pubblico e ai media dimostrando di essersi calata perfettamente nel suo ruolo “da diva”: ha raccontato la sua esperienza ed esposto i suoi progetti, senza mai farsi sopraffare dall’emozione, e alla fine è riuscita anche a gestire eccellentemente il flusso di ammiratori ed ammiratrici che si accalcavano per chiederle un autografo o una semplice dedica.
Casertana doc, la Menditto è anche la prima concorrente bionda ad aggiudicarsi il titolo di “Miss Valle Caudina”, elemento che – secondo gli addetti ai lavori – l’ha resa anche tecnicamente più gestibile rispetto alle precedenti vincitrici, in virtù del naturale contrasto che si instaura immediatamente tra lei e l’ambiente circostante. Alla conferenza, moderata dall’addetto stampa Emmanuele Parente, hanno preso parte, oltre al patron della manifestazione Jerry Brown, il direttore della testata ospitante Domenico Palmiero e la talentuosa fotografa Filomena Passariello, artefice, insieme a Gianfranco Marchese, di quella miscela esplosiva fatta di competenza e creatività che contraddistingue e valorizza l’interno lavoro. Due locations decisamente suggestive hanno costituito la degna cornice di un calendario, diventato ormai un “cult” tra i collezionisti del settore: “Villa Maffei” di Montesarchio, immersa nel cuore dell’antica Caudium, e “Il Giardino dei Tigli” di Villa Bianco, sita a Cervinara in prossimità delle falde del Partenio.
Intanto per la prossima edizione Jerry Brown ha promesso importanti novità strategiche ed organizzative che dovrebbero far crescere ulteriormente il concorso, proiettandolo in maniera decisa verso palcoscenici nazionali ed internazionali.

Fonte: Retesei

sabato 15 dicembre 2007. Letture: 3013.


Commenti

  1. Benito ha detto:

    Per cortesia qualcuno mi sa dire chi è Jerry Brown?

  2. Sampei ha detto:

    Sarebbe interessante sapere se questa manifestazione riceve in qualche modo sovvenzioni pubbliche e in particolare se ha ricevuto una parte dei fondi destinati dal Comune di Cervinara a “Ciao Estate”. C’e’ qualche prolochese che lo sa e che e’ libero di parlare?

  3. carmine ha detto:

    certamente che li ha avuti, ma il tutto in un contorno di legami parentali. Si perchè ciao estate altro non è che una macchina per sfornare clientelismo. Non parlatemi di altro fine tipo: promozione turistica del paese, perchè stiamo proprio fuori( es: quanti di voi, non cervinaresi, si intende,sapevano della venuta di bennato, avitabile? questa disinformazione, perchè l’evento non è pubblicizzato e si sà la pubblicità è l’anima del commmercio)Caro sampei non deve essere la pro loco a farti da tramite non e il suo fine, ma tu da buon cittadino che paga le tasse dovresti e potresti informarti recandoti nell’albo pretorio del comune a prendere visione ditutti qugli atti prodotti dalla nostra beneamata macchina burocratica. Non delegare ad altri il tuo futuro; potrebbero manipolarlo aloro piacimento.

  4. carmine ha detto:

    Consentitemi un’altro piccolo intervento MA STI INCAPACI DELL’OPPOSIZIONE INVECE DI FARE I FICHETTI, PERCHè NON SI PREOCCUPANO UN PO’ DELLE PROBLEMATICHE CHE CI STANNO SCHIACCIANDO. Ecco sapei a chi ti potresti rivolgere. POI SE TI VA POTRESTI ANCHE PROPORRE UNA PETIZIONE PER costringere il comune ad istituire il difensore civico che metterebbe la parola fine al fare poco trasparente della nostra amm.(si finirebbe di rivolgersi al pirla di turno per farti risolvere un problema, che in un paese normale sarebbe un tuo diritto e che a cervinara ti fanno passare per piacere( leggasi certificati, leggasi carta d’identita, leggasi luci pubbliche su suoli privati)

  5. carmine ha detto:

    indovina indovinello a chi parente sto bricconcello(jerry brown)?

  6. Sampei ha detto:

    Carmine, la mia era una domanda retorica: ci avrei scommesso un milione di euro sul fatto che fossero in qualche modo sovvenzionati.

    Della parentela del tizio con qualcuno dell’amministrazione non sapevo nulla… è una novità succosa direi… ci puoi dire a chi e’ parente?

    Per quanto riguarda l’opposizione… io non so se quando dici “ma che fa l’opposizione” sei conscio di passare per un ingenuo…

    Il percorso politico cervinarese si articola nei seguenti passi:

    1) Conto quanti siamo in famiglia e a quanti ho fatto questo o quel favore. Se il numero è congruo mi candido.

    2) Con un po’ di fortuna riesco ad essere eletto e allora mi si prospettano due alternative.

    3a) sono eletto nella lista vincente: allora comincio a vedere come fare per pigliare un pusticiello con relativo stipendiuccio da assessore e a far valere come “favori” quelli che in un paese civile sarebbero diritti.

    3b) sono eletto nella minoranza: ho due strade davanti. La prima è quella di fregarmene della vita del comune “perche’ non ho tempo da perdere, tanto alla pagnotta non mi ci fanno azzeccare”. La seconda è cercare di dare un minimo di fastidio per cercare di vendermi a chi ha interesse che me ne stia buonino

    4) Aspetto la fine della legislatura e ricomincio dal punto 1.

    Ecco, la politica cervinarese è tutta qui. Non c’e’ altro. Niente, nisba, kaputt. E tu mi vieni a parlare di petizioni, partecipazione e altre cose bellissime, ma a cui l’amministrazione è irrimediabilmente sorda.

  7. carmine ha detto:

    sampei dirti il nome qui mi costerebbe una diffida. Già si sono riuniti un paio di volte per vedere se mi dovevano denunciare. Sinceramente però me ne sbatto di cosa mi possano fare; io sono cosciente di agire libero da qualsiasi condizionamento o interesse di parte per cui abbasso la testa e vado avanti verso il mio obiettivo( senza però rifiutare il confronto): far rinascere Cervinara per non lasciarla cosi come me l’hanno lasciata, chiamami pure ingenuo ma io amo spudoratamente questo paese(luoghi) e non permetterò di distruggerlo. Or ora sono impegnato a dare un futuro alla mia esistenza, cosi da non essere vittima di ricatti( una cosa sola so mai mi venderò, se vuoi te lo sottoscrivo davanti ad un notaio con tanto di penale o se più banalmente conserva questo commento per il futuro) , quindi attacco con delicatezza, dato il poco tempo. Ma presto………..
    Scusa lo sfogo personale, ma me lo stanno uccidendo.
    Per il discorso opposizione; so che funziona come tu hai detto, ma da stupido confido nella bontà di chi si dedica al darsi per gli altri(vera politica).

  8. Sampei ha detto:

    Beh, visto che sto tizio acchiappa soldi pubblici e tutti abbiamo il diritto di sapere come si chiama, ti faccio un’ altra domanda: qual e’ il vero nome di jerry brown?

    E non venitemi a dire che manco questo si puo’ dire… e’ come se dicessimo che il comune ha dato soldi a una manifestazione organizzata da topolino o zio paperone.

  9. lupin III ha detto:

    caro sampei te lo dico io come si chiama “Jerry Brown”….il suo vero nome è:Lanni Giuseppe

  10. Caudium ha detto:

    azz..io credevo fosse Mauriello

  11. Franco ha detto:

    Saluti a tutti, sono un Cervinarese che non vi risiedo più, vi sono i miei familiari vi ho trascorso la mia gioventù. Mi collego sempre al sito (ringrazio molto)per essere sempre aggiornato,ho notato una cosa che criticate sempre tutti e non proponete mai qualche suggerimento. Premesso che questa manifestazione non sono mai riuscito a vederla e non posso dare un giudizio, ma almeno questo”Jerry Brown” si è impegnato a fare qualche cosa per la Valle Caudina e Voi?

  12. Sampei ha detto:

    Franco, ma che sei un parente del famoso gerry? No, guarda, magari sei proprio lui :)

  13. Benito ha detto:

    se ho capito bene, Jerry Brown è o figl e ciccio e pipiluong. Quindi non andate a cercare chissa quale personaggio , sicuramente è uno dei pochi giovani che si è dato da fare e inizia a raccogliere i primi risultati dopo, sicuramente ,aver fatto anni di sacrifici per raggiungere determinati livelli.
    Comunque, non c’è nulla di male se le istituzioni locali aiutano anche con finanziamenti iniziative di giovani volenterosi che non solo mettono in luce le loro qualità imprenditoriali, ma soprattutto, fanno qualcosa di positivo per i paesi della valle.

    ,

  14. Sampei ha detto:

    Qualità imprenditoriali e assistenzialismo sono tra loro in contraddizione. E ancor meno sono accettabili fondi pubblici dedicati ad attività inutili, fuori dal tempo e senza alcuna priorità.

  15. More Pilu For Everyone ha detto:

    Jerry Brown è il figlio di James Brown.

  16. wake up ha detto:

    … e il nipote di Jackson Browne

Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie