Cronaca - Airola. Arrestato pregiudicato per concorso in rapina

Foto Airola

Questa mattina, i militari della stazione carabinieri di Airola hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall’ufficio GIP del tribunale di Benevento nei confronti di Amato De Serpis Antimo, 26enne, di Napoli, residente Sant’Antimo (NA), coniugato, pregiudicato, gia’ detenuto per altra causa, presso la casa circondariale di “Napoli Poggioreale”.
Il predetto e’ ritenuto responsabile del reato di rapina in concorso in danno di Napolitano Luigi 74enne di Airola e residente a Bucciano. il predetto Napolitano, lo scorso 12 luglio 2007, in Airola denunciava di essere stato vittima di una rapina ad opera di due giovani a volto scoperto, avvenuta alle ore 11.00, mentre percorreva a piedi Corso Montella.
Consumato il misfatto subito dopo, i due malfattori si allontanavano a bordo di uno scooter. Nella denuncia sporta ai Carabinieri riferiva di essere stato affiancato da uno scooter con a bordo due sconosciuti a volto scoperto che, dopo averlo immobilizzato, si impossessavano della somma contante euro 12.500,00 ritirata poco prima dalla locale filiale Banca S. Paolo – Banco di Napoli e custodita all’interno della camicia. Non sfuggiva ai carabinieri di Airola, pero’,che, il giorno dopo in Cardito (NA), un pregiudicato aveva consumato un’altra rapina con le stesse modalita’ e con lo stesso mezzo, venendo pero’ tratto in arresto in flagranza di reato. L’autorita’ giudiziaria concordava pienamente con gli elementi di colpevolezza raccolti nei confronti dell’Amato ed emetteva l’ordine restrittivo che e’ stato notificato questa mattina presso il carcere di Poggioreale.

Fonte: Retesei

martedì 23 ottobre 2007. Letture: 2684.


Commenti

  1. zzz ha detto:

    Il predetto?
    nemmeno alessandro manzoni parlava così…

  2. Sampei ha detto:

    ahahaha, ogni tanto retesei ci regala queste perle!

    Lo stile di un articolo/servizio di cronaca dovrebbe essere rapido, pulito, senza termini aulici o ardite perifrasi.

    La redazione di retesei, invece, affronta il tutto come se fosse un compito in classe di italiano.

  3. ZioCiccio ha detto:

    più semplicemente, fanno copia e incolla dai comunicati stampa che ricevono dalle forze dell’ordine, in questo caso dai Carabinieri.

Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie