Cronaca - Airola. Finisce nel sangue una lite tra pastori

Foto Airola

I Carabinieri della stazione di Airola hanno arrestato, in flagranza di reato MICHELE VISCUSI, di 19 anni, di Airola, perché ritenuto responsabile del tentato omicidio ai danni di LUIGI FALZARANO, di Airola, di 28 anni, nonché dei reati di porto e detenzione illegale di arma e di ricettazione di una pistola con matricola abrasa.
Il VISCUSI, che è difeso dagli Avv.ti VITTORIO FUCCI jr. e PIERLUIGI PUGLIESE, prima di essere tratto in arresto, è stato interrogato fino a tarda sera dal Pubblico Ministero Dott.ssa Frasca. In particolare il VISCUSI avrebbe esploso dei colpi di arma da fuoco all’indirizzo del FALZARANO, colpendolo all’addome, con conseguente pericolo di morte del FALZARANO stesso.
La lite, sempre secondo gli investigatori, sarebbe scaturita da questioni attinenti a terreni adibiti al pascolo. Nelle prossime ore Vi sarà l’udienza di convalida, all’esito della quale il Giudice delle Indagini Preliminari deciderà se il VISCUSI dovrà restare in carcere o meno.

Fonte: Retesei

venerdì 26 ottobre 2007. Letture: 2262.


Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie