Cronaca - Arienzo. Arrestato per ricettazione un 36 enne di Cervinara

Foto Cervinara

E’ finita dietro le sbarre del carcere di Santa Maria Capua Vetere l’avventura di quello che gli investigatori hanno definito il re delle truffe. Bruno Morgillo di 36 anni residente a Cervinara , ma originario di Arienzo, è stato tratto in arresto dai militari della compagnia di Maddaloni al comando del capitano Capace che da tempo erano sulle sue tracce.

I militari sono intervenuti su segnalazione del direttore della Banca San Paolo Imi di Arienzo. Il Morgillo, aveva presentato un assegno di 800 euro e stava per incassarlo quando il cassiere chiamando l’assegno al terminale ha scoperto che il titolo faceva parte di una partita di assegni che risultavano essere stati rubati. Immediatamente ha informato il direttore, il quale ha chiamato i carabinieri che giunti sul posto hanno fermato il 36 enne di Cervinara e lo hanno sottoposto a perquisizione personale, trovandogli addosso un altro blocchetto di assegni che poi sono risultati facenti parte di uno stock di titoli rubati a Napoli.

Dai successivi accertamenti è emerso che il Morgillo, aveva nei giorni scorsi tentato di cambiare un altro assegno in un altro istituto di credito ed era stato denunciato ai carabinieri di Bagnoli.

Fonte: Retesei

lunedì 20 febbraio 2006. Letture: 3609.


Forse ti possono interessare anche queste notizie