Cronaca - Arpaia. Sequestrata la cava di Monte Tairano

Questa mattina, i Carabinieri della Compagnia di Montesarchio e quelli della Stazione CC di Airola, hanno sequestrato la cava calcarea, sita in Arpaia alla località Tairano, alle pendici dell’omonimo monte e dei relativi impianti di lavorazione.

I P.M. della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Benevento, dr. Antonio Clemente e dr. Giovanni Tartaglia Polcini, hanno emesso decreto di sequestro, in quanto il gestore della cava, già condannato alla pena accessoria del ripristino dei luoghi, proseguiva senza alcuna autorizzazione, l’estrazione di materiale inerte.
Il provvedimento di sequestro è stato emesso a carico dell’imprenditore Izzo Vincenzo, 45 enne di Montesarchio, amministratore unico della società 3C, con sede legale in Airola. La cava dopo il sequestro è stata affidata in custodia giudiziaria al dirigente del settore cave della Regione Campania.
In ossequio alla disposizione del P.M., i miliatri hanno perquisito i locali uffici della società 3C, ed al conseguente sequestro di documentazione cartacea ed elettronica relativa alla coltivazione della Cava del Monte Tairano.

Fonte: Retesei

giovedì 5 aprile 2007. Letture: 2796.


Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie