Cronaca - Cervinara. Bomba carta contro un’agenzia assicurativa, non si esclude la pista racket. Danni per circa diecimila euro.

Foto Cervinara

Un tranquillo giovedì sera è stato trasformato in un presunto attentato nei confronti di un’agenzia assicurativa cervinarese.

Verso le ore 22, un boato ha mandato in frantumi la vetrina dell’attività commerciale di proprietà della famiglia Zullo, in località Pantanari. Sul posto sono accorsi, oltre ai soliti curiosi e agli abitanti della zona, le forze dell’ordine che hanno immediatamente interdetto l’area dell’esplosione ed effettuato i primi rilievi. Non si esclude l’ipotesi racket, anche se è ancora presto per trarre delle conclusioni. Ad ogni modo, sembrerebbe che i danni, stimati al momento dai sette ai diecimila euro, siano stati provocati dallo scoppio di una bomba carta.

venerdì 20 gennaio 2017. Letture: 377.


Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie