Cronaca - Cervinara. Denunciati tre minorenni per il furto di un cellulare

Foto Cervinara

Ci sono voluti diversi mesi ma alla fine gli agenti del commissariato di polizia di Cervinara, diretto dal vicequestore Tinessa, hanno trovato i responsabili della sparizione di un telefono cellulare.

Una storia come tante ma che dovrebbe far riflettere perché gli autori sono tre minorenni.
Il telefono cellulare era sparito dall’ufficio di una scuola di Cervinara nel febbraio scorso. Il proprietario ha presentato regolare denuncia ed, immediatamente, sono partite le indagini che sono durate diversi mesi perché il telefonino è passato di mano tre volte. Secondo le indagini a sottrarlo dall’ufficio materialmente è stato un 17enne che frequenta la scuola. Il ragazzo a sua volta lo ha ceduto ad un suo coetaneo della provincia di Benevento il quale, dopo un po’ di tempo,lo ha, a sua volta, ceduto ad un 17enne di Avellino. Quest’ultimo è stato il primo ad essere rintracciato e gli agenti sono partiti da lui per fare a ritroso il viaggio compiuto dal telefonino. I tre sono stati tutti deferiti al tribunale dei minori di Napoli, il primo per furto e gli altri due per ricettazione. Il telefono è stato posto sotto sequestro, in attesa di essere restituito al proprietario. Ma la vicenda dovrebbe far capire con quanta leggerezza i ragazzi compiono azioni illegali che poi, però, possono avere delle gravissime conseguenze.

Fonte: Retesei

venerdì 6 ottobre 2006. Letture: 2050.


Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie