Arte e Cultura, Cronaca - Cervinara. Morto Bianco, l’avvocato con la passione per la letteratura e la filosofia

Foto Cervinara

E’ morto a Cervinara, a 99 anni, Carlo Bianco, per circa 50 anni avvocato ma soprattutto studioso della filosofia e della letteratura, attraverso una produzione di opere e poesie, che lo ha anche portato a due candidature, da parte delle Accademie d’Italia, al premio Nobel. Bianco, come ricorda il figlio Franco, generale dell’Aeronautica e per anni consigliere regionale, ha insegnato anche Filosofia Teoretica all’Università di Napoli. La sua produzione letteraria gli ha procurato numerosi riconoscimenti nazionali ed internazionali. Accademico di Francia, dell’Università di Rio de Janeiro e della Columbia University é stato insignito della laurea in lettere honoris causa dall’Università latina di Parigi. Nel 1973 dall’Università Internazionale Sveva Federico II di Bergamo ebbe la nomina di preside della Facoltà di Scienze Sociologiche. Nel 1969 l’Accademia Internazionale di Messina inserì il suo nome tra gli ‘Immortali d’Italià. L’Istituto Universitario di Bogotà gli conferì il diploma ‘de la cultura chibca’ per i suoi meriti nell’indagine speculativa.

Il Brasile gli conferì la nomina a socio onorario della federazione delle accademie di Lettere e Filosofia. Dall’Istituto nord africano di Studi Metapsichici della Tunisia é stato nominato ‘membro illustrissimo’. Nel 1977 da Parigi arriva la ‘Mention Speciale’ e medaglia d’oro per il saggio sulla ‘Questione del Mezzogiorno’. La Presidenza del Consiglio dei Ministri gli ha conferito due volte (1958 e 1973) il premio alla cultura per “aver illustrato nel mondo l’ingegno italiano”. Ha scritto saggi, tra cui ‘La vita davanti a noi, lettera ai giovani’ e ‘Il pensiero di San Tommaso’ ed ha compiuto studi su Kant. Gli è stato anche dedicato un libro, dal titolo ‘Un gigante del pensiero’, scritto da Alfredo Marro. Nel 2005 ha vinto nella sezione ‘Campani illustri’ del premio ‘Elsa Morante’. L’anno scorso gli è stata conferita una medaglia d’oro del Presidente della Repubblica.

Fonte : Retesei

sabato 10 aprile 2010. Letture: 2567.


Commenti

  1. angelo zollo ha detto:

    io vivo in olanda e voglio fare le condoglianze alla famiglia bianco,visto che l’avvocato era sposata con una mia paesana ,la signora maria e che quando sono stato in colleggio a cervinara sono stato anche suo alunno ,quando le scuole elementari erano ai curielli.

Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie