Cronaca - Cervinara. Passariello assolto dall’accusa di detenzione di ordigni esplosivi

Foto Cervinara

Passariello Francesco, da Cervinara, di anni 53, dipendente della Comunità Montana del Partenio, è stato assolto dalla gravissima accusa di fabbricazione e detenzione di ordigni esplosivi nonché di fabbricazione e detenzione di materiale esplodente, per non aver commesso il fatto, dal GUP dott.ssa Cortucci, del Tribunale di Avellino, in sede di udienza preliminare.
Il Giudice ha così accolto pienamente le richieste dell’avv. Pierpaolo Taddeo che ha assistito e difeso Passariello. E’ così terminata una angosciosa vicenda giudiziaria che era cominciata con l’arresto del Passariello il 02.02.06, in seguito ad un’azione congiunta dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino e della Polizia del Commissariato di Cervinara, i quali, in seguito ad alcuni episodi di bombe carta fatte esplodere all’epoca presso alcuni esercizi commerciali della zona, avevano eseguito una perquisizione in un casolare abbandonato in Rotondi, di cui il Passariello era lo sfortunato proprietario sebbene non lo frequentasse più da diverso tempo, ove erano stati rinvenuti ordigni esplosivi e vari pezzi di materiale esplodente oltre a polvere esplosiva.
Il castello accusatorio, tuttavia, si è rivelato molto fragile, tanto è vero che il Giudice dott.ssa Cortucci non ha ritenuto di rinviare a giudizio il Passariello che è stato prosciolto con la formula più ampia, avendo la difesa dell’avv. Taddeo dimostrato che le indagini svolte non consentivano alcun collegamento tra il materiale esplosivo sequestrato ed esso Passariello, risultato così completamente estraneo ai fatti contestati. Il Passariello, per la ingiusta detenzione subita, ha dichiarato che darà inizio alla dovuta azione risarcitoria alla luce della sua proclamata piena innocenza.
Fonte: Retesei

giovedì 7 febbraio 2008. Letture: 2090.


Commenti

  1. vaffa ha detto:

    ti pareva…impeccabile come sempre la giustizi
    a italiana

Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie