Cronaca - Cervinara. Raid vandalico contro l’auditorium comunale

Foto Cervinara

La madre dei cretini è sempre incinta ma a Cervinara è molto più prolifica della media mondiale. Solo dei cretini, infatti, hanno potuto danneggiare in modo abbastanza grave l’auditorium comunale che si trova in via Macello. Una struttura pubblica che serve a tutti e che tutti dovrebbero rispettare.

Ma questo accade nei paesi civili non nella nostra realtà. I vandali hanno agito nottetempo. Si sono introdotti all’interno dell’edificio e forse volevano rubare qualcosa ma, nella struttura, tranne il computer dell’ufficio Informagiovani, non c’è nulla di valore. Delusi per il mancato colpo messo a segno non hanno trovato di meglio da fare che prendersela con l’auditorium. E così hanno sradicato due file di poltrone con relativo parquet, hanno infranto i vetri delle porte e delle finestre. Ed, infine, non contenti se la sono presi anche con la piccola struttura che ospita l’ufficio di piano e che viene utilizzata dai bimbi per appuntamenti pomeridiani. Poi, i nostri eroi sono fuggiti, sicuramente, contenti della coraggiosa azione compiuta.

Il risultato è che la struttura ha accusato diversi migliaia di euro di danni che ora dovranno essere riparati attingendo dalla casse del comune, ossia, dalle tasche dei cittadini. Sul posto per i rilievi del caso si sono recati i vigili urbani, al comando di Pasquale Ricci, che hanno aperto un procedimento contro ignoti. Ma il raid vandalico in via Macello è solo l’ultimo di una serie di azioni squallide e vigliacche che vengono portate contro tutte le proprietà pubbliche del centro caudino. Basti pensare ai continui danneggiamenti di cui è oggetto la villa comunale o i lampioni della pubblica illuminazione, oggetto di tiro a bersaglio, per non parlare delle panchine. Per queste azioni è inutile gettare la croce sui controlli delle forze dell’ordine perché dovremo essere innanzitutto noi cittadini a vigilare sulle proprietà pubbliche. Invece non facciamo altro che girare la faccia da un’altra parte quando vediamo questi vigliacchi in azioni o peggio li troviamo, addirittura, divertenti e coraggiosi. Per poi pontificare pubblicamente sulla inciviltà delle nostre contrade.

Fonte: Retesei

venerdì 26 ottobre 2007. Letture: 1847.


Commenti

  1. carmine ha detto:

    La colpa e dell’amministrazione comunale che lascia all’ incuria tutti gli allogi di sua proprietà:
    Chiunque abbia frequentato l’aditorium sa benissimo che il portone principale che permette l’accesso a informagiovani era rotto da più di due anni(bastava una spintarella per aprirlo). Perchè per cosi tanto tempo non ci si è preoccupati di inviare un falegname a sistemerlo? presuppongo che la spesa doveva essere di poche centinaia di euro; una scicchezza rispetto ai 200.000€ di ciao estate.
    chiunque sapeva che vi erano un paio di porte di emergenza facilmente apribili.
    Chiunque sapeva lo stato di abbandono in cui versava lo stabile, bastava recarsi nella zone retrostante per vedere le immense distese di immondizia.
    Loro i nostri cari amministratori lo sapevano, ma erano troppo occupati a spartirsi quei quattro soldini che son rimasti. E l’opposizione? l’opposizione invece dal canto suo era impegnata nel denunciare un grave sopruso di cui era stata vittime una giovane di cervinara, leggasi manifesto firmato dal capogruppo di verità e rinnovamento( ma poi quale verità quella che una miss di cervinara e stata boicottata durante miss vallecaudina). Si miei cari signori questo e il massimo che può esprimere oggi la politica cervinarese: persone che si spartiscono privilegi e poi fanno le marchette in consiglio. Vi invito, almeno una volta per questa legislatura, ad assistere ad un consiglio comunale altro che cabaret!!!

  2. carmine ha detto:

    potrei continuare all’infinito in atti di accusa nei confronti di questi quattro ciarlatani. Ma non sono degni del mio tempo. Invito ciascuno di voi a denunciare qui qualche disastro della nostra beneamata amministazione di cui ne è a conoscenza perchè testimone o vittima. Tralasciamo i sentito dire che creano solo casini inutili alla crescita.

  3. Angelo ha detto:

    no,io penso che il comune debba aumentare i controlli assumendo più ausiliari e non solo quelli del traffico.

  4. zzz ha detto:

    bravo a carmine!
    non c’è serietà nella gestione della cosa pubblica. non so se sono più incapaci o menefreghisti..

  5. GT ha detto:

    Non servono persone che iniziano a fischiare come cani affamati che vedono carne quando un’ auto esegue una “fermata” ( ben differente dalla sosta ) in una zona dove c’è solo il “Divieto di sosta” e non di fermata…iniziamo ad assumere personale che sarà responsabile di 1 solo plesso comunale, meglio poche responsabilità che abbiano fini costruttivi invece che tante responsabilità e proprietà comunali disastrate…

  6. RM ha detto:

    Non e vero che nessuno dice niente, una volta, diversi anni fa, ho richiamato un gruppo di ragazzi che stavano distrugendo dei lapioni nella villa dopo una festa, poi, non solo, sono stato aggredito da una folla di vigliacchi, ma la polizia non ha fatto niente, anche consapevole di quello che era sucesso.
    Per mia fortuna, sono stato abastanza furbo di non aver subito danni alla mia persona, e fortunatamente mi sono controllato, perche potevo fare del male a questi individui, invece ho paura di ferire gli altri, anche se dovevo stragolarli, ma al epoca non ero abastanza furbo di capire la sub specie di humanoide con cui avevo a che fare.
    Ora tutto e cambiato, guai a chi mi passa per i piedi. Chi vuole distruggere questo paese per me lo puo fare indisturbato, anzi lo prevedo, perche dopo quella esperienza, questa e la fine che questo paese doveva fare, ed e’ quello che sta facendo.
    Ben servito!

  7. Leonardo ha detto:

    Potrebbero posizionare delle telecamere in punti strategici e potenziare i controlli.
    Qui al nord siamo pieni di telecamere.

    A Cervinara ci sono?

  8. carmine ha detto:

    dimenticavo di dirvi che l’auditorium era stato visitato da vandali gia la scorsa settimana. Ma come al solito, che ci frega intanto mica i soldi li sborsa il sindaco, magari fa il contrario, si prende uno stipendio senza aver prodotto risulatati decenti(addirittura, si prospetta una sua canditatura alla presidenza della provincia) nel privato e in un paese normale sarebbe stato mandato a casa, ma qui a cervinara vi è una massa di codardi e di collusi in tutto il consiglio comunale, un esempio: nessuno ha avuto il coraggio di tentare, dico almeno tentare, di mandarlo a casa ora che ha una maggioranza risicata, vista l’uscita dei diesse, ma guai a lasciare la strada vecchia. Inoltre nessuna di quelle accozzaglie( e non partiti, vocabolo troppo nobile per dei miseri) è oggi preparata ad affrontare nuove elezioni, dato che tutto fanno:andare in c… al prossimo piuttosto che servirlo. Capacità zero e cosi che crediamo noi? ma vi assicuro che sono astuti come volpi, grazie ai maestri che li hanno allevati e che hanno consegnato il nostro territorio nelle mani di speculatori( acquedotto, elettrodotto, centrale, terre montane). Tutto questo solo per la loro avidita e sete di potere. Signori o si decide di intervenire o qui è meglio tacere per sempre.
    Una domanda qualcuno sa come è andataa finire la questione centrale? l’ho citata proprio perchè ad oggi nessuno si è preoccupato di informarsi se l’ipotesi di una sua costruzione nel nostro territorio sia definitivamente tramontata.

  9. carmine ha detto:

    candidatura, perdon

  10. GT ha detto:

    Leonardo con la cultura che c’è da queste parti delle telecamere nei punti strategici non sono ammissibili per 2 semplici motivi:
    1) Le telecamere? E perchè spendere dei soldi per qualcosa che poi non porta ultile ( secondo loro )
    2) La gente “rozza e ignorante” che c’è qui ci metterebbe 2 minuti a distruggerle..
    Non so se ho reso l’idea della triste realtà che c’è qui…ahh dimenticavo una terza ipotesi
    3) Qualche intelligentone le stacca e se le porta a casa…

  11. Leonardo ha detto:

    Qui al nord alcune telecamere sono posizionate su pali altissimi, quindi a molti metri di altezza, difficilmente da raggiungere da una persona per rubarsele oppure per essere distrutte.
    Anche qui ci sono i vandali e zingari, anche se meno, ma ci sono.

    Comunque il problema è a monte.
    Bisogna chiederlo al comune.

  12. BS ha detto:

    Non e vero che nessuno dice niente, una volta, diversi anni fa, ho richiamato un gruppo di ragazzi che stavano distrugendo dei lapioni nella villa dopo una festa, poi, non solo, sono stato aggredito da una folla di vigliacchi, ma la polizia non ha fatto niente, anche consapevole di quello che era sucesso.
    Per mia fortuna, sono stato abastanza furbo di non aver subito danni alla mia persona, e fortunatamente mi sono controllato, perche potevo fare del male a questi individui, invece ho paura di ferire gli altri, anche se dovevo stragolarli, ma al epoca non ero abastanza furbo di capire la sub specie di humanoide con cui avevo a che fare.
    Ora tutto e cambiato, guai a chi mi passa per i piedi. Chi vuole distruggere questo paese per me lo puo fare indisturbato, anzi lo prevedo, perche dopo quella esperienza, questa e la fine che questo paese doveva fare, ed e’ quello che sta facendo.
    Ben servito!..

  13. BS ha detto:

    Sono sempre RM ma i commenti sembra che mi vengono bloccati, quindi per ora, sotto il nome BS

  14. vito ha detto:

    ma perchè non mettono gli ausiliari a controllare e sorvegliare questi plessi, anzichè esporli al ridicolo in mezzo alle strade?…

  15. Gigi ha detto:

    E’ un vero schifo ha ragione RM non vale la pena di sporcarsi le mani e a Leonardo voglio dire che qui le telecamere non serviranno a nulla anzi faranno spendere solo soldini alla collettività.
    Il problema è che da noi (come tutto il sud d’Italia), c’è una mentalità di m…da e fatta da gente ignornate a partire dai politici.
    La classe politica di Cervinara è ambigua, inefficiente, logorata, depravata e gli amministratori a partire dal Sindaco rappresenta il clan dei pezzenti di animo e di fatto.
    Sono solo bravi a spartirsi i soldi ! TUTTA L’ITALIA DEVE SAPERE CHE CERVINARA E’ GOVERNATA DA UNA BANDA DI PERSONE EGOISTE E INCAPACI ! ALTRO CHE PROVOLONI !!!
    Non sono in grado di mantenere i servizi efficienti ed essenziali (se ci sono), far rispettare la legge e ognuno se ne frega di tutto e di tutti.
    Io farei molto per questo paese anche se non se lo merita ma la gente che ci vive, è cattiva, non si fa gli affari propri e pensa solo a loro stessi.
    Spero che in campagna elettorale, la prossima volta cambi qualcosa ma soprattutto da parte dei giovani anche se figli di una generazione a dir poco abbietta.
    Ormai a Cervinara di buoni ce ne sono rimasti pochi e non so se solo questi pochi riescono a salvare la situazione.
    Per quanto concerne la Polizia poi RM, è ancora più vergognosa la cosa se è come tu dici , se fossi stato io li avrei denunciati alla Procura della Repubblica per omissione di servizio.
    Prima o poi i nodi verranno al pettine anche per la Polizia…se responsabile.
    Saluti.

  16. RM ha detto:

    Il mio commento non e’ indirizzato verso la polizia e la sua inerzia verso un danno alla proprieta’ pubblica, anzi, e’ un auto confessesione della mia ingenua stupidita’ di poter fermare un gruppo teppisti, di distruggere delle cose di cui noi tutti possiamo avere per il nostro godimento.
    Non volevo fare una denucia, perche io solo (e la mia parola) contro un gran numero di persone, nonostante l’evidenza di un danno notevole alla proprieta’ pubblica.
    Ho rinunciato a fare un denuncia.
    E ho fatto bene, le cause durano una vita, e poi fai la figura del fesso.
    Intanto non era la denucia il mio obbietivo, che era quella di fermare il gruppo di continuare a distruggere la villa comunale.
    Non sono riusciuto a farlo, ma almeno io ho provato,
    la mia coscienza e’ piu che a posto, e la loro?

  17. GT ha detto:

    IO vorrei solo dire alcune cose: innanzi tutto vorrei fare i complimenti a RM per il suo operato ( che sono sicuro pochi avrebbero fatto ), per ciò che concerne l’aspetto della polizia non conosco l’esatta dinamica dei fatti ( cioè nn siamo scesi nei particolari in questa sede ), però cmq penso che, RM, qualora avesse voluto poteva segnalare per iscritto una situazione del genere in quanto se le cose vengono comunicate a voce, all’interlocutore arriverà una risposta del genere ” Si vabbè, vediamo cosa possiamo fare ” mentre se c’è un bel foglio di carta con del’inchiostro nero, rimarrà scritto e verranno attuati i controlli necessari. Purtroppo la situazione di Cervinara è alquanto delicata / tragica per molteplici fattori.
    Ormai penso che l’evento di cui stiamo parlando risalga a molto tempo addietro, però il mio umile consiglio potrà essere utile per uno scongiurato evento futuro.

Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie