Cronaca - Cervinara. Rapinarono e violentarono una quarantenne, arrestati

Foto Cervinara

I Carabinieri di Avellino hanno tratto in arresto due giovani di Cervinara che il 28 agosto scorso si sono resi responsabili di una violenza sessuale ai danni di una giovane donna ucraina.


Il servizio di Sky Tg24

Domenico Sarchioto e Pasquale Stingo, di 20 e 27 anni, in compagnia di altri quattro amici si sono introdotti all’interno dell’abitazione della donna e di fronte al tentativo del figlio 21enne e del nipote di impedire al gruppo di raggiungere la camera della madre, hanno violentemente picchiato il nipote ed il figlio della donna.

Due del branco hanno così fatto irruzione nella camera da letto della donna dove la hanno ripetutamente violentata sottraendole anche 500 euro. La donna per timore di ritorsioni ha esitato a denunciare la terribile vicenda facendo scattare le indagini dei Carabinieri solo dopo due giorni.
Il tempo trascorso però non ha impedito agli inquirenti di identificare i due rei e trovare le prove che hanno portato la Procura della Repubblica di Avellino nella persona del Procuratore Capo Aristide Mario Romano e del Sostituto Procuratore Elia Taddeo all’emissione dei due fermi di indiziato di delitto.
I due giovani sono ora ristretti nel carcere di Avellino e dovranno rispondere di violenza sessuale di gruppo e rapina. Sono ancora in corso le indagini volte ad identificare gli altri soggetti coinvolti, anche se comunque sembrerebbe che la loro posizione sia meno grave in quanto avrebbero presenziato solo all’aggressione nei confronti del figlio e del nipote della vittima. La vicenda è ancor più tragica ove si consideri che pochi giorni dopo la violenza, la donna ed il suo compagno sono morti in un incidente stradale.

Fonte: Retesei

venerdì 21 settembre 2007. Letture: 2744.


Commenti

  1. Gigi ha detto:

    ! farli fuori è poco …

  2. Enzo ha detto:

    Bastardi

  3. Mario ha detto:

    Conoscevo Pasquale e qualche volta ci siamo trovati anche a bere una birra assieme e la cosa scioccante è che uno considera queste persone magari un po’ ignoranti, ma “bravi ragazzi” per poi scoprire con rabbia che sono capaci di fare le peggiori cose.

  4. Leonardo ha detto:

    Spero stiano in carcere almeno per un bel pò e che gli taglino i cogl..ni senza anestesia.

  5. RM ha detto:

    Perche non si aspetta di sentire entrambi le versioni prima di fare le condanne? Sarebbe la cosa civile da fare, no?

  6. Sampei ha detto:

    Ma che facce di cazzo! Che pezzi di merda! Queste persone vanno emarginate nella fogna dalla quale provengono!

  7. carmine ha detto:

    non è ora delle polemiche; qui bisogna interrogarsi sull disagio che colpisce i giovani a cervinara.
    Caro GT ricordi cosa ti dicevo oggi i giovani sono come ordigni pronti ad esplodere, a meno che non intervenga un abile artificiere a disinnescarli. e questi dovrebbero essere le istituzioni in accordo con le famiglie

  8. Sampei ha detto:

    Ma quale disagio!! Questi sono deficienti cresciuti senza alcun rispetto per gli altri. Sono la feccia della società, gente da buttare in carcere e lasciarli marcire!!

  9. Random ha detto:

    Bastardi!!!Che marciscano in galera loro e gli altri 4 farabbutti che li hanno aiutati spero possano subire quello che ha sofferto quella poveretta.

  10. SdO ha detto:

    Bestie!!!…senza offesa per gli animali.
    Gente cosi merita di marcire in carcere,spero che gli diano il carcere a vita a questi animali senza rispetto alcuno per gli altri.

  11. Un donna ha detto:

    PORCI SCHIFOSI!
    Ma l’hanno avuta una madre, o no?!!!

  12. CruelMito ha detto:

    A Domenico la madre è morta ma…anche prima che morisse ha sempre dato fastidio a tutti, sono contento che anni fa lo gonfiai di botte AHAHAHAH mi dispiace solo che ..usciranno..prima o poi…-.-

  13. RM ha detto:

    Carmine, e’ vero si che i giovani di cervinara sono in disagio, ma c’e’ anche una grande ignoranza. Persone che dalla mattina alla sera stanno o dentro o danvanti ad un Bar a fare delle pettegolezze sulle altre persone, oppure vantandosi di come sono meglio delle altre persone, tutto questo crea dei personaggi che per prima non dicono la verita su loro stesso poi fanno polemica sulla vita degli altri, questa e la cutura bar di cervinara, cioe’ persone che non si fanno i fatti loro e dimostrano una spiccata cattiveria e insensibilita’ nei confronti degli altri. Si, nei bar ci vado anche io, ma comunque non ci abito, oppure la mia vita non me la faccio condizionare da persone con scarsa sensibilita’ nei confronti di altre persone. Queste persone sono il prodotto di una ignoranza molto diffusa in questo paese, e purtroppo non ci sono soluzioni in vista.
    Gradite un altra peroni per caso?

  14. e...a..... ha detto:

    la nascita di un’altro dittatore modello MUSSOLINI potrebbe essere la soluzione ideale per cercare di sanare la nostra societa’ malata .lo stato dovrebbe rendere piu’ severe le pene,e non permettere a questi personaggi di farla franca ,bisogna buttare le chiavi delle carceri ,io posso sembrare esagerato ma introdurrei la pena di morte ovviamente per i reati gravi e soprattutto accertati ,

  15. RM ha detto:

    E…A…. Non servano dittatori, infatti ovunque ci siano sono sempre di piu le persone che sofrono anziche quelli che stanno bene, e quelli che stanno bene di solito sono vicini ai dittatori.
    Quello che serve e un minimo di educazione e rispetto verso il prossimo, purtroppo dittatori sono notoriamente cattivi per questa cosa.
    Le persono hanno bisogno di credere di piu in se stessi e meno in salvatori che si dichiarano tali.
    Quello che sto assistendo su questo sito in merito a quest’ articolo, e’ il vero e proprio linciaggio sociale nei confronti di queste due persone arrestate senza che questi hanno avuto un processo equo.
    Bisogna anche conoscere la loro storia.
    Con uno dei due ho parlato diverse volte e non da un impressione di una persona incosciente e violenta, ma solo poco intelligente (posso sbagliare ovviamente) l’altro lo conosco solo di vista.
    Mi sembra molto azzardato che farebbero una cosa simile nel loro quartiere, in altre parole voglio dire che la storia puzza un po’ e non bisogna fare processi somari.
    Per cui conviene tenerci la democrazia per il benessere di tutti e non solo quelli priveligiati dai dittatori.
    Nei prossimi giorni sicuramente avremo altre notizie, basta aspettare.

  16. e...a..... ha detto:

    per il signor RM io non ho fatto nessun processo ,prendevo spunto da questo accaduto per sottolineare che la nostra societa’ tutta sta andando a rotoli e quando la democrazia non riesce a fermare tutto cio allora ci vuole la dittatura

  17. RM ha detto:

    e..a..Sono triste di venire a conoscaza che molte persone non conoscono la natura delle dittature, eppure la storia parla abastanza chiaro.
    Nelle dittature nonostate siano repressive le violenze fra i civili sono l’ordine del giono non un eccezione.
    E per quanto riguarda le violenze alle donne, particolarmente nelle dittature Europee le donne erano delle vere e propire schiave del sesso, bordelli privati per i militari e festini a non finire.
    E la nostra societa’ se va a rotoli, non e per assenza di una dittatura, ma e per una dittatura del crimine e corruzione pubblica ben diffusa, e nel caso che ci sarebbe un dittatore di come dici tu, i poteri non sarrano piu di natura locale ma centralizzato con una falsa faccia e una mano molto cattiva.
    Ma se ti fa comodo sapere che c’e’ una persona a guardare il benessere di tutti te lo poi scordare, questo dovrebbe essere un compito per un dio, e evidentamente nemmeno un dio riesce a rassicuraci tutti (almeno che non lo fa di proposito) figuriamoci un umano con un senso di prepotenza e onipotenza.
    Io la mia salvaguardia per quanto posso ci penso io, sei tu vuoi appaltare la tua salvaguardia a dei dittatori visto che siamo in democrazia puoi anche farlo, ti riuscira invece difficile cambiare quanto il tuo dittatore non sara quello che forse pensavi di essere, a quel punto vorrei vedere come farai ad eliminarlo, con la tessere elletorale forse?
    In sintesi: Diffidati dei predicatori con le soluzioni facili.

  18. e...a..... ha detto:

    R.M A PARLARE CO TE E COME PARLARE CON IL MURO NON HAI CAPITO UN CAZZO

  19. Gigi ha detto:

    E…a io sono daccordo con te ma se aggiungi commenti volgari allora rischi di deludere le aspettative.
    Penso anch’io che ci voglia un pò di pugno fermo in questa società che va a rotoli ma senza stravolgere i nostri principi di democrazia.
    Es. vedi in America, quale nazione democratica; c’é la pena di morte, ma non la sanno usare.
    Condannano persino i minorenni e non sono daccordo con il loro modo di fare.
    Si dovrebbe fare come la Germania.
    Per quanto ne so, appena commesso il crimine, se ne parla sui media solo una volta, poi li sbattono dentro e non se ne sa più nulla.
    Addirittura, per persone che si sono macchiati di deltitti efferati, non se ne conosce più la loro sorte anche in carcere o magari si conosce la loro fine ma per morte naturale.
    Così si dovrebbe fare.
    MA SENZA ABUSI.. intendiamoci… tutto nel rispetto della convivenza civile e nel rispetto della democrazia.

  20. e...a..... ha detto:

    gigi hai colto nel segno e’ proprio quello che volevo dire

  21. RM ha detto:

    E…R… Interessante sapere che parlare con me e come parlere con un muro, io con i muri non ho mai parlato e non conosco questa esperienza, e Gigi, non esistono comenti volgari, esistono solo persone volgari.
    Se leggi bene nel mio discorso non ho mai detto che non ci vuole un pugno fermo in merito al crimine.
    Volevo invece evidenziare che qualsiasi persona acusata di qualsiasi reato ha il diritto di difendersi e non essere esposta ad una gogna pubbblica, (particolarmente un pubblico piu ignorante di quelli che hanno commeso il crimine).
    Se sono colpevoli lo dimostrera’ l’evidenza se sono innocenti altretanto.
    Per voi e’ difficile capire questo concetto?
    Se colpevoli le pene saranno quelli che sono attualmente in vigore, e se non siamo soddisfatti delle pene, si possono modificare attrverso nuove leggi che si possono attuare attraverso i nostri rappresentanti, perche io e te abbiamo il diritto di votare, e questo non e’ poco.
    Alora un dittatore a questo punto a cosa serve?
    A fare leggi per un popolo incapace di gestirsi da soli?
    Per cui noi siamo degli incapaci?
    Invece noi abbiamo la capacita’, e per farlo bisogna essere prima onesti con noi stessi per poi esserlo verso gli altri.
    Tu sei capace oppure hai ancora bisogno di un dittatore?

  22. GT ha detto:

    Caro Carmine, per prima cosa chiedo scusa se rispondo solo ora, ma non ho avuto la possibilità di connettermi ad internet.
    Purtroppo, come già ti dissi l’altra volta, le istituzioni non possono educare ogni singolo cittadino ( es. non possiamo andare davanti a un bar e fare la lezione a ogni singolo cliente, così ci trasformeremmo in una scuola ).
    La situazione familiare, in casi come questi, conta ben poco o per lo meno, io la faccio contare ben poco perchè di certo se anche hai una condizione familiare disastrata alle spalle di certo nn vai a stuprare una signora provocando delle lesioni a due suoi parenti perchè la volevano difendere. Mi sembra un pò assurda la cosa. Per quanto riguarda i processi che sono stati fatti qui e che verranno fatti in un’aula di tribunale, spero che si concludano il prima possibile ( ovviamente con l’applicazione delle leggi + severe ).
    Ditemi quello che volete ma io certi reati non li concepisco proprio.
    Questo era la mia riflessione sotto il mio piano “professionale”, da persona normale, come voi, sbatterei queste BESTIE ( senza offesa per nessuno eh ) in galera e mi disfarei della chiave.
    Ditemi ciò che volete, ma io così la penso.
    A presto

  23. Gigi ha detto:

    Io sono daccordo con GT; parole sante.
    Questi reati sono difficili da digerire e sinceramente per i più gravi sono favorevole anche alla pena di morte, perchè vedete cari Signori,
    applicare la pena di morte per uno che ha commesso più di un omicidio (intendo efferato, perchè di certo non si vanno a condannare a morte persone che hanno messo sotto un’auto più di un suo simile nell’arco della vita) e dopo aver verificato ovviamente la “certezza matematica” (per così dire) di un simile reato, non sarà certamente peccato.
    Quale altra possibilità potrebbe avere nella vita una persona del genere ?
    Attenzione ! non mi fraintendete io mi riferisco a reati crudeli, efferati, pluriomicidi.
    Certo è facile parlare di perdono, solo di carcere ecc. quando non si è coinvolti personalmente e la vicenda non è stata vissuta in prima persona.
    Però pensate sempre che al posto degli altri potreste esserci voi.
    Per capire i problemi degli altri, le aspettative le condizioni, le offese, le goie ecc. bisogna fermarsi un’attimo e immedesimarsi in colui che prova questi sentimenti.
    In parecchi casi, molte persone si sarebbero salvate da morte certe se i loro carnefici fossero stati messi in condizioni di non nuocere più.
    E non venite a parlarmi di carcere a vita, perchè comunque comporta spesa a carico della collettività per mantenere criminali e per il carcerato sarebbe meglio morire piuttosto che marcire in galera (se effettivamente sconta l’ergastolo…quello vero con i lavori forzati).

  24. Leonardo ha detto:

    In effetti son reati molto difficili da digerire.
    E se quei due stronzi sono in carcere, vuol dire che già hanno fatto delle indagioni e si sono accertati che i colpevoli siano effettivamente loro. Hanno trovato le prove per incastrarli.
    E poi non penso che quei due giovani erano delle anime innocenti, persone oneste e ammirabili.

    Non sono favorevola alla pena di morte.
    Sono favorevole al carcere ed a un processo di rieducazione.
    Prima o poi dovranno uscire dal c arcere, ma che uscissero rieducati come persone civili e che si siano resi conto di ciò che hanno fatto.

  25. 451 ha detto:

    ARTICOLO PUBBLICATO SUL NOSTRO BLOG:

    “Arancia Meccanica a Cervinara?

    http://WWW.CMC451.BLOGSPOT.COM

    graditi commenti
    Grazie

  26. ZioCiccio ha detto:

    CMC, correggete gli errori di ortografia

  27. uomini primitivi... ha detto:

    “Ci sono uomini rimasti ancora all’età della pietra..”!!!ma dico io a questi ragazzi ma non era meglio farsi un bel giro a maddaloni!!!!!

  28. uomini primitivi... ha detto:

    “Ebbene si nel 2007 ci sono ancora in giro “uomini primitivi!!!”Ma dico io a questi ragazzi..non era meglio andare sul vialone di caserta?:-)

  29. jake ha detto:

    ma dico io un minimo di dignità.Questi sono fatti ke nn dovrebbero accadere nè mo nè mai sono accaduti indecenti su cui si deve discutere tanto.
    Però si deve discutere anche sulla loro vita sociale,su quello che facevano quelle sono persone non paragonabili neanche a bestie

Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie