Cronaca - Cervinara. Si intensificano i controlli notturni della polizia

Foto Cervinara

Arrivano quando è già sera tardi, quando per strada non c’è più nessuno. Sono extracomunitari, senza fissa dimora e senza permesso di soggiorno. Girano per strade che sono poco battute dove si trovano abitazioni con poche persone all’interno.

Senza sembrare xenofobi ci sono tantissime ragioni per pensare che si tratti di coloro che hanno portato a termine una seria di furti rocamboleschi che hanno creato un forte allarme sociale a Cervinara. Per questo motivo il locale commissariato di polizia, diretto dal vice questore Tinessa, ha potenziato i controlli sul territorio ed i risultati non sono mancati. Proprio nella tarda serata di ieri due albanesi sono stati fermati da una pattuglia della polizia. Erano senza fissa dimora e non avevano un posto dove andare. La loro presenza era, quindi, più che sospetta.

Effettuati i controlli di rito, è stato accertato che erano senza permesso di soggiorno. A questo punto sono state avviate le pratiche per l’espulsione dal territorio nazionale e questa mattina sono stati accompagnati presso l’ufficio stranieri della questura di Avellino che dovrà provvedere a questa incombenza. Ma, a quanto sembra, i due albanesi sono stati trovati in possesso di materiale che potrebbe provare la loro implicazione su i furti che si sono verificati nelle scorse settimane. Ma questo è ancora motivo di indagine ma la cosa da sottolineare è che i controlli delle forze dell’ordine ci sono e questo viene salutato con piacere da tutte le persone perbene.

Fonte: Retesei

venerdì 24 marzo 2006. Letture: 1857.


Forse ti possono interessare anche queste notizie