Cronaca - Cervinara. Si svolgeranno domani mattina i funerali di Angelo Mainolfi

Foto Cervinara

Questa mattina presso la sala morgue dell’ospedale di Montepulciano il dottore Matteo Bennati, ha svolto l’autopsia sul corpo di Angelo Mainolfi. Si tratta del 42enne di Cervinara che nella notte tra lunedì e martedì è rimasto vittima di un incidente stradale sull’autostrada poco dopo l’uscita di Chiusi in provincia di Siena.
Nell’incidente è rimasto ferito anche un suo giovane collega, Salvatore Cioffi, 23enne sempre di Cervinara. Il ragazzo si trova ricoverato presso l’ospedale di Siena e si trova in una situazione di coma farmacologico.
L’autopsia è stata disposta dalla procura della repubblica di Montepulciano che è titolare delle indagini ed i risultati saranno resi noti entro sessanta giorni. Intanto la stessa procura ha riaffidato il corpo di Angelo Mainolfi ai familiari che si apprestano ad effettuare il triste viaggio di ritorno. La salma giungerà questa sera a Cervinara nella chiesa di Sant’Adiutore vescovo ed i funerali si svolgeranno domani mattina alla ore 10 e 30.
Angelo Mainolfi lascia la moglie, quattro figli, di cui il più piccolo ha soli quattro anni e mezzo, ed un nipotino di pochi mesi. L’uomo, che lavorava per un’azienda caudina di scavi che ha un cantiere aperto nei pressi di Siena, era tornato a casa nello scorso fine settimana per presenziare al matrimonio della prima figlia Antonietta.
Fonte: Retesei

mercoledì 4 giugno 2008. Letture: 2459.


Commenti

  1. VINCENZO AMARO ha detto:

    Enzo
    credo in Dio e non discuto le sue decisioni , mi chiedo soltanto come e’ possibile , dopo una vita dedicata al lavoro ed alla familia e quando ci si aspetta di raccogliere qualche buon frutto,si abbatte su un uomo una disgrazia del genere ,senza guardare in faccia, chi nella vita ha fatto tanti sacrifici, mi auguro anzi sono certo che Dio lo accogliera’ in paradiso e che vegliera’ sulla sua famiglia . Mi unisco al dolore che ha colpito la familia mainolfi e porgo sentite condoglianze

  2. Sampei ha detto:

    Io non credo in Dio: la vita e’ un soffio e il mondo puo’ benissimo fare a meno di ognuno di noi, indipendentemente dal fatto che ce lo meritiamo o meno.

    Mi associo al dolore e alle condoglianze.

  3. Leonardo ha detto:

    Io credo in Dio, ma dobbiamo accettare anche la morte. Purtroppo fa parte della vita e non decidiamo noi come e quando morire. Sono le regole del gioco.

    Mi dispiace molto per la sua famiglia.

    Spero almeno che Salvatore si salvi.

Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie