Cronaca - Cervinara. Slot machine abusive: 5 denunce e 60mila euro di multe

Foto Cervinara

Gioco d’azzardo e slot machines: nuova operazione della Finanza. Al lavoro la compagnia della Guardia di Finanza di Avellino, agli ordini del capitano Salvatore Serra, che ieri sera è riuscita a concretizzare una complessa attività investigativa.
Dopo aver individuato presso una rivendita di sali e tabacchi di Cervinara una concentrazione di ben 14 slot machines, i controlli tecnici ed amministrativi effettuati dai militari hanno consentito di rilevare che ben 10 delle 14 apparecchiature erano irregolari, non vi era il collegamento alla rete telematica dell’amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato. Le 10 apparecchiature, in quanto del tutto irregolari, sono state sottoposte a sequestro unitamente alla somma in contanti di 2.900 euro oggetto delle giocate, mentre il titolare dell’esercizio commerciale , G.E. di 37 anni, originario di Cervinara, è stato segnalato all’amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato.
Analoga segnalazione è stata inoltrata al sindaco di Cervinara e alla questura di Avellino. Ulteriori accertamenti hanno permesso di risalire anche alle 4 distinte società che avevano noleggiato le 10 apparecchiature sequestrate, aventi sede nella stessa Cervinara, a Mercogliano, a Montesarchio e a Napoli. I rispettivi titolari, di Cervinara, Pollenatrocchia (Napoli), Montesarchio e Napoli, sono stati denunciati. A seguito dell’intervento sono state inoltre comminate, sia nei confronti del titolare della rivendita che dei responsabili delle 4 società noleggiatrici, sanzioni amministrative per un ammontare complessivo di 60mila euro. Dal primo gennaio 2008 sono state già sequestrate 20 slot machines e segnalate alle autorità competenti 9 persone.
Fonte: Ottopagine.it

sabato 8 marzo 2008. Letture: 2301.


Commenti

  1. RM ha detto:

    Questa notizia non prende a sorpresa assolutamente nessuno!

    Ciliega, Ciliega, Campana;

    Campana, Melone, Campana;

    Campana, Ciliega, Melone;

    Cinque euro, dieci euro, venti euro, etc..

    E il stipendio/pensione dei zombi ipnotizzati se ne va.

    Li vedi dalla mattina alla sera a mettere soldi in quelle macchine per imbecili.

    Non ho simpatia ne compasione per quelli che hanno le macchine e assai meno per quelli che ci giocano.

    Entrambi pensano che sono piu furbi degli altri, quelli che hanno le macchine sono comunque sempre i piu furbi dei due.

    Oggi giorno se ti fai fragare sono proprio Ca%%i tuoi e la gente ignorante che ti sta attorno ride.

  2. Leonardo ha detto:

    qual’è la rivendità Sali e Tabacchi?
    Avete dimenticato di scriverlo.

  3. RM ha detto:

    Su quel sito possono giocare finche svengono, e non debbono nemmeno lasciare la poltrona a casa, per chi vuole buttare soldi esistano di tutti i colori.

  4. GIANNI MAURIELLO ha detto:

    ma se tolgono tutte le slot, il problema continua ad esserci!!!
    basta giocare sui vari casino’ di internet….ed e’ molto peggio!!!

  5. g.m. ha detto:

    caro leonardo nn ti e dato saxe ki e la ricevitoria abbi almeno la bonta di un po di privacy…. e poi nell’articolo ci sono scritte tante fesserie…l’unico problema e ke in italia doveva esserci ancora mussolini xke kn questa liberta di parola si apre la bocca solo x dire fesserie….

  6. liberaidea ha detto:

    Ma quando uno commette un reato deve anche essere protetto dalla privacy? Non posso sapere chi di questi sali e tabacchi ha “sgarrato” con la legge (tralasciando che so benissimo di chi parliamo).
    Facciamo anche che se qualcuno prende la mania di rubare non ce lo dite perchè non è dato saperlo…grazie!

  7. GIANNI MAURIELLO ha detto:

    A DIRE IL VERO, QUANDO SONO VENUTO GIU’ A NATALE IN FERIE NO NOTATO CHE CON LE SLOT SGARRANO UN PO’ TUTTI!!!
    MI MERAVIGLIA QUESTO VOSTRO STUPORE!!!!

Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie