Cronaca - Giro di prostituzione in un club privè di Frasso Telesino

Cinque ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal Gip presso il Tribunale di Benevento su richiesta della Procura della Repubblica, sono state eseguite a conclusione di indagini svolte in relazione ad un’attività associativa finalizzata allo sfruttamento della prostituzione esercitata all’interno di un club privè di Frasso Telesino, in Contrada Nido, “Il Castello”.
Già nel 2007 il locale era finito nelle maglie della giustizia quando, nel mese di febbraio nell’operazione denominata Love Generation, erano scattati 9 arresti ed il locale era stato sequestrato.
Le nuove indagini, dirette dalla Procura della Repubblica e svolte dal Commissarito di Telese Terme, hanno consentito di accertare che all’interno del club i soggetti coinvolti avevano nuovamente organizzato e gestito un giro di prostituzione. I servizi di osservazione, pedinamento, le dichiarazioni rese dai clienti e dalle stesse prostitute hanno consentito di individuare gli autori del reato i quali sfruttavano tale attività ripartendo gli utili.
A finire in manette sono stati Donatella Rustici, 49enne di Napoli; Salvatore Inchiumerelli, 54enne di Napoli; Luigi Antonio Romolo Bove, 55enne di Avezzano; Daniela Viscogliosi 39enne di Avezzano e Massimiliano Memola, 35enne di Napoli, tutti condotti presso la casa circondariale di Benevento a disposizione dell’autorità giudiziaria.
I locali del club sono stati sottoposti a sequestro.

Fonte Gazzetta Di Benevento

lunedì 8 giugno 2009. Letture: 6879.


Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie