Cronaca - Montesarchio. Arrestati il sindaco Izzo e l’assesore Paradisi.

Foto Montesarchio

Appalti ai clan in cambio di appoggio elettorale, con queste accuse i carabinieri hanno tratto in arresto questa mattina 19 persone tra cui Antonio Izzo, sindaco di Montesarchio e l’assessore ai Lavori pubblici, Silvio Paradisi.A entrambi vengono contestati i reati di associazione camorristica e inquinamento del voto. L’inchiesta riguarda le elezioni del 25 e 26 maggio 2003, anno in cui Izzo, che milita in una lista civica di ispirazione centrista, fu eletto per la prima volta al più alto scranno del comune sannita. Attualmente al secondo mandato, il 16 aprile 2008 Antonio Izzo è stato rieletto primo cittadino raccogliendo quasi seimila preferenze, pari al 63,043 per cento degli aventi diritto.

Leggi la notizia completa sul Corriere del Mezzogiorno

giovedì 12 maggio 2011. Letture: 3022.


Commenti

  1. Sampei ha detto:

    Finalmente e’ diventato un politico completo. Scandalosa la solidarità di tutto il consiglio comunale! Solidarietà per cosa? Ma vergognatevi!

Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie