Cronaca - Montesarchio. Tre giovani arrestati per rapina al Roxy Bar

Foto Montesarchio

Un’amicizia decisamente scellerata, che ha indotto due ventenni ed un minore – tutti residenti in Montesarchio, studenti ed incensurati – a commettere una rapina in danno del Roxy Bar, esercizio commerciale ubicato lungo via Benevento. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, intorno alle 23 di ieri due giovani hanno fatto irruzione nel bar, con tanto di cappuccio e passamontagna, intimando alla titolare la consegna di denaro contante: il tutto pistola (poi rivelatasi giocattolo) e coltello in pugno.Pochi attimi ed i malfattori si dileguavano a piedi, portando al seguito un misero bottino: 65 euro e diversi pacchetti di sigarette, per un valore totale di circa 130 euro. Nonostante lo spavento, la titolare riusciva a scorgerne le sembianze e la direzione di fuga: in più, si accorgeva della presenza di un terzo individuo (notato fuggire insieme agli altri), chiaro segno che l’organizzazione aveva previsto il contributo di un palo.
Questa in definitiva la ricostruzione operata nell’immediato dai carabinieri della Compagnia di Montesarchio che, individuati i probabili autori, si sono messi subito sulle loro tracce, intercettandoli nel cuore della notte: Pasquale Adamo, Daniele Lampariello (entrambi 20enni), e R.M., 16enne, sono stati fermati e condotti in caserma. Ed i riscontri a conferma di quanto avevano perpetrato non sono mancati: nel giardino dell’abitazione del minore e di Lampariello, occultati in un cespuglio, sono stati rinvenuti il coltello e la pistola giocattolo, nonché 26 pacchetti di sigarette sigillati.
A casa del terzo della banda (Adamo), infine, sono stati rinvenuti un ulteriore pacchetto – ancora sigillato – di sigarette e la somma in contanti di 65 euro, occultata nella tasca del giubbotto. Soddisfazione, dunque, della titolare del bar, alla quale gli uomini dell’Arma hanno potuto restituire tutta la refurtiva, mentre per i tre giovani le Autorità giudiziarie competenti hanno stabilito il regime degli arresti domiciliari.

Fonte: Ottopagine

giovedì 28 febbraio 2013. Letture: 2039.


Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie