Cronaca - “Pattugliare di sera la zona Asi”

CERVINARA – Pattugliare anche di sera la zona Asi di Cervinara per evitare scarichi abusivi. A lanciare la rivoluzionaria proposta è l’assessore all’ambiente del comune caudino Mario Picca, il quale rivolge un vero e proprio appello all’Asi irpina.
“Intervenire nella zona industriale del paese è doveroso – dice ad “Ottopagine” Picca -, anche perché adesso la situazione ambientale è davvero al limite.
Bisogna impedire che si continui a sversare nell’area”. La “ricetta” dell’esponente diessino cervinarese è semplice: “Si potrebbe ricorrere ad un servizio di vigilanza, anche serale, visto che se ne avverte l’esigenza. E ad attivarlo potrebbe essere la stessa Asi. La zona industriale va tutelata – spiega Picca -, non solo dal punto di vista ambientale ma anche patrimoniale: non sono pochi i soldi fin qui spesi dall’Asi per bonificare l’area”. Il problema c’è, come del resto ha più volte evidenziato questo giornale in diversi reportages fotografici, ed occorre trovare una soluzione. Come il sindaco Cioffi, anche l’assessore Picca è convinto che a sversare siano soprattutto cittadini provenienti da paesi vicini. “Per il pattugliamento si potrebbe ricorrere a cooperative di giovani, vigilanza privata o altro ancora. Sta di fatto – prosegue Picca – che il problema esiste e va affrontato”.
Da par suo, l’amministrazione comunale cervinrese può dare il suo contributo: “Anche il comune – conclude Picca – può fare la sua parte, chiamando in causa le associazioni comunali per un maggiore controllo sul territorio”. La proposta è stata lanciata. Adesso bisognerà vedere se verrà presa in considerazione o meno.

Giovanbattista Lanzilli, Fonte: Ottopagine

venerdì 9 settembre 2005. Letture: 2288.


Forse ti possono interessare anche queste notizie