Cronaca - Rotondi. Auto piomba su un gruppo di persone davanti ad una discoteca, due morti e tre feriti

Foto Rotondi

Ubriaco alla guida di una Opel Corsa ha causato la morte di due persone e il ferimento di altre tre la notte scorsa dinanzi ad una disco-pub di Rotondi (Avellino), a pochi chilometri dalla provincia di Benevento. L’ennesima tragedia del sabato sera ha per protagonista un giovane di 25 anni, D.P., che ora si trova piantonato dagli agenti in ospedale avendo egli stesso riportato alcune ferite.

Il ragazzo, originario di San Felice a Cancello (Caserta), era in stato di ebbrezza quando ha perso il controllo della sua auto all’una della notte scorsa, investendo un gruppo di persone in sosta nel piazzale antistante la discoteca. In due sono morti sul colpo mentre altri tre giovani sono rimasti feriti, e per uno di loro la prognosi è riservata. Le vittime sono Clemente Di Crescenzo (59 anni) di Santa Maria a Vico (Caserta), parcheggiatore, e un diciottenne di Apollosa (Benevento), Valerio Lombardi.

Oltre al conducente della Opel, in ospedale sono finiti Salvatore Sannini (18) di Benevento e Salvatore Piscitelli (24), entrambi ricoverati al Fatebenefratelli di Benevento, e Pasquale Morabito (18) di Benevento, che è ricoverato in prognosi riservata all’ospedale ‘Rummo’ di Benevento, nello stesso nosocomio dove è piantonato il giovane investitore.

Secondo una prima ricostruzione degli agenti della Polstrada di Benevento il conducente della vettura, in evidente stato di ebbrezza, proveniva da Caserta e viaggiava in direzione del capoluogo sannita. Dopo aver investito un primo gruppo di persone ha urtato tre auto parcheggiate finendo successivamente la sua corsa sulla statale Appia. L’impatto con il gruppo di persone è stato particolarmente violento al punto da determinare la morte sul colpo di Clemente Di Crescenzo e di Valerio Lombardi.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polstrada di Benevento mentre il sostituto procuratore presso la Procura di Avellino, dottor Tufano, ha disposto il sequestro di tutti i mezzi coinvolti nell’incidente. Spetterà all’inchiesta della magistratura fare luce sull’accaduto e sulle responsabilità del conducente della macchina.

Fonte: Retesei

domenica 21 maggio 2006. Letture: 2433.


Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie