Cronaca - Rotondi. Concluse le indagini preliminari sul caso Gallo Cantone

Foto Rotondi

Come probabilmente molti di voi ricordano, nel gennaio del 2008 in località Campizze di Rotondi fu rinvenuto il cadavere del pluripregiudicato napoletano Mario Mennillo, ucciso da alcuni colpi di pistola che le indagini dei carabinieri accertarono essere stati esplosi da Aldo Gallo Cantone, titolare di un noto bar tabacchi sito sulla statale appia nel comune di Rotondi.

Dopo quasi 15 mesi dall’accaduto si sono concluse le indagini preliminari e si è in attesa della fissazione della data dell’udienza preliminare. Un processo molto delicato il cui argomento centrale sarà capire se vi fu omicidio volontario, come sostiene l’accusa, o leggittima difesa, tesi sostenuta dalla difesa. Se il giudice darà ragione alle tesi difensive con la conseguente impunibilità dell’imputato, Aldo – barista noto a molti di noi – potrebbe finalmente liberarsi da un incubo iniziato quella maledetta notte, quando alcuni pregiudicati del napoletano decisero di “visitarlo”.

domenica 10 maggio 2009. Letture: 2301.


Commenti

  1. enzo ha detto:

    caro alfabeta, ma giuseppe carbone è capace e competente di che cosa,
    non l’ho mai visto interessarsi o fare qualcosa per rotondi. sai per ricevere bisogna prima dare.

Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie