Cronaca - Rotondi. Sarà giudicato con il rito abbreviato Giuseppe Piccolo

Foto Rotondi

Sarà giudicato con la formule del rito abbreviato, Il 46enne Giuseppe Piccolo di Rotondi. Lo ha stabilito il giudice per le udienze preliminari del tribunale di Napoli, Risolo,accogliendo la richiesta dell’avvocato difensore, Dario Vannetiello.

L’udienza si svolgerà sempre a Napoli, il prossimo 25 gennaio. Nella stessa giornata ci sarà la requisitoria del pubblico ministero della direzione distrettuale antimafia, Vincenzo D’Onofrio e la parola alla difesa, rappresentata sempre dell’avvocato Vannetiello e poi ci sarà la sentenza. Piccolo,che fu tratto in arresto nel dicembre dello scorso anno dai carabinieri del comando provinciale di Avellino dovrà rispondere di estorsione e tentata estorsione aggravata.

Secondo l’accusa, il 46enne, era la mente di una serie di attentati intimidatori che si verificarono dall’agosto al novembre dello scorso anno in tutta la Valle Caudina. Ad essere presi di mira soprattutto piccoli esercizi commerciali ai quali fu tentato di imporre il pizzo. Forte e celere fu la risposta dei carabinieri ed ora per la vicenda è cominciato il suo iter processuale che si dovrebbe concludere anche velocemente.

Fonte: Retesei

giovedì 28 settembre 2006. Letture: 2002.


Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie