Cronaca - San Martino VC. Arrestato pregiudicato per tentata estorsione

Foto San Martino Valle Caudina

Nino Piacentile 36 enne di San Martino Valle Caudina è stato tratto in arresto dai carabinieri della compagnia di Benevento in quanto ritenuto responsabile di un tentativo di estorsione consumata in danno di un imprenditore edile beneventano al quale avrebbe richiesto una ingente somma di denaro per poter continuare la propria attività lavorativa tranquillamente.

Secondo le indagini dei carabinieri, Piacentile, si sarebbe recato presso l’abitazione dell’imprenditore al quale avrebbe imposto l’esosa tangente, elencandogli tutti i cantieri in cui era impegnato con la sua impresa e l’importo dei diversi appalti.

Dopo la denuncia dell’imprenditore sono partite le indagini che hanno permesso di accertare che il Piacentile era il “messaggero” di un clan operante nel beneventano. Le risultanze investigative, sono state quindi trasmesse alla Direzione Distrettuale Antimafia che ha emesso nei confronti del 35 enne pregiudicato caudino, un ordine di custodia cauterale in carcere che è stato eseguito a San Martino Valle Caudina. Dopo le formalità di rito Piacentile è stato associato al carcere di Bellizzi Irpino.

fonte: Retesei

sabato 12 novembre 2005. Letture: 3030.


Forse ti possono interessare anche queste notizie