Cronaca - San martino VC. Cominciano a dare i risultati i controlli dei carabinier

Foto San Martino Valle Caudina

Cominciano a dare i risultati attesi i controlli che i carabinieri stanno effettuando nei comuni irpini della Valle Caudina, dove nelle ultime settimane si è registrato un aumento del consumo delle sostanze stupefacenti, specie tra i giovani studenti.

A San Martino Valle caudina, i militari della locale stazione al comando del luogotenente Luigi Fabozzi, hanno tratto in arresto il 26 enne Giuseppe Ferraro, ritenuto affiliato al clan Pagnozzi e con alle spalle precedenti specifici, per possesso ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale. Da qualche giorno, i militari tenevano d’occhio la zona della stazione, dove era giunta voce, che vi fosse un via vai di giovani che si rifornivano di sostanze stupefacenti. Giuseppe Ferraro, era stato notato già diverse volte in zona e nel pomeriggio di ieri i militari hanno deciso di intervenire. Il giovane che camminava a piedi, è stato notato da una pattuglia del nucleo radiomobile, comandata proprio dal luogotenente Fabozzi, in servizio nei pressi della stazione ferroviaria. Non appena si è accorto della presenza dei carabinieri, il 26 enne ha tentato di fuggire, cercando di disfarsi di un involucro. I carabinieri lo hanno inseguito e bloccato. Giuseppe Ferraro ha quindi cercato di sottrarsi alla cattura, ma alla fine è stato ammanettato e portato in caserma. I carabinieri gli hanno sequestrato 45 grammi di hashish già confezionato in dosi per lo spaccio, due grammi di mariuana, un coltellino da taglio e alcune cartine. bustine che gli servivano per confezionare la sostanza stupefacente. Il giovane dopo le formalità di rito, su disposizione del sostituto procuratore Ciccarella è stato associato al carcere di Bellizzi Irpino e la sostanza stupefacente è stata posta sottosequestro.

Fonte: Retesei

martedì 16 maggio 2006. Letture: 1782.


Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie