Cronaca - San Martino VC. I vigili urbani denunciano un pastore per pascolo abusivo

Foto San Martino Valle Caudina

Per fortuna ci sono i vigili urbani di San Martino Valle Caudina. Da giorni molti proprietari di castagneti segnalano e denunciano una invasione di mucche e vitelli nel loro appezzamenti di terreno. Diversi bovini hanno lasciato i pascoli alti del Partenio per scendere a valle. La loro presenza sta procurando dei danni serissimi a quelle coltivazioni. Mucche e vitelli non trovano erba da brucare perché i proprietari hanno provveduto ad una severa pulizia del sottobosco in quanto tra qualche settimana prenderà il via la raccolta delle castagne e così mangiano le piante e preferiscono gli innesti giovani che, al loro palato, sono dolci e teneri. I coltivatori non possono mandar via le bestie dai loro fondi perché potrebbero rischiare una denuncia penale per maltrattamenti di animali. E così all’ombra del Partenio si assiste all’assurda situazione di persone costrette a veder distruggere il frutto dei loro sacrifici senza non poter far niente. Fortunatamente c’è chi svolge seriamente il servizio di controllo del territorio e fao di tutto affinché le leggi siano rispettate.

Gli agenti del comando di polizia municipale di San Martino Valle Caudina, diretti da Serafino Mauriello, appena hanno avuto la segnalazione di questa sorta di mini invasione sono subito intervenuti. Ma anche per loro non si è trattato di un lavoro semplice in quanto dovevano identificare il proprietario delle bestie. Ci sono riusciti grazie alla marca auricolare che ogni bovino deve per forza avere dopo lo scandalo mucca pazza. Uno degli uomini del comandante Mauriello è riuscito a fotografare un capo che pascolava abusivamente in un terreno comunale ed dopo poco tempo il proprietario è stato identificato.

Si tratta di un allevatore di Avella che ora è stato denunciato alla procura della repubblica di Avellino con l’accusa di pascolo abusivo. E’ un segnale importante perché fa capire che il Partenio non può essere considerato terra di nessuno ed anche tra quei monti valgono le stesse regole del resto della penisola. Intanto Serafino Mauriello è stato nominato comandante dei vigili di Bonea. Siamo certi che anche lì svolgerà un ottimo lavoro.

Fonte: Retesei

mercoledì 3 settembre 2008. Letture: 2643.


Commenti

  1. RM ha detto:

    E dal lato di Cervinara nessuno li vede, bloccano la strada, i piu piccoli se ne vanno ma quelli piu grandi non dimostrano troppa simpatia per i passanti.

  2. I pilastri della terra ha detto:

    Grazie mille, presidente Abate!
    La tua attenzione per il territorio ci dà fiducia

Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie