Cronaca - San Martino VC. Proviene da un topo il pezzo di carne ritrovato nel pane

Foto San Martino Valle Caudina

Il sospetto è diventato realtà. Proviene da un ratto, da un topo, il frammento di carne ritrovato, la settimana scorsa in un pezzo di pane da un chilo, acquistato da una famiglie di San Martino Valle Caudina. Le analisi effettuate dall’Arpac, sul pane posto sotto sequestro dai vigili urbani del centro caudino, non lasciano spazio a dubbi.

Si tratta proprio, come si era sospettato dall’inizio, di un pezzo di carne di topo. Il panificio che lo ha prodotto, di Maddaloni in provincia di Caserta, è stato posto sotto sequestro dall’autorità sanitaria anche perché sprovvisto di tutte le autorizzazioni.

La vicenda ha avuto inizio la settimana scorsa quando nel piccolo centro caudino era stato acquistato un pezzo di pane da un chilo già imbustato e proveniente da questo panificio di Maddaloni. La disgustosa scoperta era stata fatta a tavola quando il pane era stato affettato. Al suo interno era stato notato qualcosa che non andava. Così tagliandolo era venuto fuori , con orrore quello che sembrava un pezzo di carne con dei peli intorno. Subito si era pensato ad un topo ed era stato dato l’allarme. Il pane era stato posto sotto sequestro dai vigili urbani che immediatamente avevano avvisato l’autorità sanitaria. E così dopo circa una settimana gli accertamenti effettuati dall’Arpac hanno sancito che si tratta proprio di uno schifosissimo ratto.

fonte: Retesei

venerdì 2 settembre 2005. Letture: 2160.


Forse ti possono interessare anche queste notizie