Cronaca - San Martino VC. Rissa e disordini in via Primo Maggio

Foto San Martino Valle Caudina

Cinque denunce a piede libero, tre per rissa aggravata, una per minaccia aggravata e la quinta per possesso di armi improprie. E’ questo il bilancio di un’operazione portata a termine nella tarda serata di ieri dagli agenti del commissariato di polizia di Cervinara, diretto dal vice questore Tinessa, in via primo Maggio a San Martino Valle Caudina.

Una volante del commissariato è stata allertata perché nell’agglomerato di case popolari era stato segnalato un violento litigio. Gli agenti si sono portati sul posto ed hanno trovato due giovani un 21enne ed un 17enne che si stavano picchiando di santa ragione, a quanto sembra, per futili motivi. Proprio l’arrivo della volante è coinciso con la partecipazione alla rissa di un terzo ragazzo, minorenne. Il personale ha tentato di placare gli animi ma si è trovato di fronte ad ambiente ostile.
Per evitare che le cose degenerassero sono stati chiamati i rinforzi. Ma, a quanto sembra, neanche la presenza di un’altra pattuglia è servita a riportare la calma. Tanto è vero che un 35enne, che nulla centrava con la rissa, ha minacciato di morte un agente mentre una signora di 64anni è scesa dalla sua abitazione con in mano un grosso coltello da cucina. Ma, alla fine, gli agenti sono riusciti a riportare la calma e a denunciare tutti coloro che hanno preso parte a questi tumulti. Resta, però, da segnalare il clima ostile nel quale si trovano ad operare la forze dell’ordine in alcune zone della Valle Caudina.

Fonte: Retesei

sabato 23 settembre 2006. Letture: 1927.


Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie