Cronaca - San Martino VC. Ritrovati altri settanta ordigni bellici

Foto San Martino Valle Caudina

Quello che era solo un sospetto si sta trasformando in una realtà. A 62 anni dalla fine del secondo conflitto mondiale, contrada Vallicella a San Martino Valle Caudina, si conferma come una sorta di deposito segreto di materiale bellico.

Ieri, in quel luogo che si trova a monte del piccolo centro, sono state rinvenute 15 bombe ed oggi ne sono state scoperte altre 70. Si tratta di bombe al fosforo, usate dall’aviazione inglese, la famosa Royal air force, per distruggere città nemiche o obiettivi sensibili. Oltre a provocare la deflagrazione, quel tipo di ordigno, innescava dei devastanti incendi.
San Martino, dopo l’otto settembre del 1943, per un breve periodo visse l’occupazione tedesca. Le truppe del reich lasciarono presto la zona per fare spazio agli inglesi. I reparti di sua maestà britannica si insediarono a valle del paese. Restarono diverso tempo nel piccolo centro sino a quando, dopo la battaglia di Cassino, non fu spianata la via verso il nord Italia. Durante quel periodo a monte di San Martino si svolsero diverse esercitazioni che coinvolsero anche le altre truppe alleate della zona. Si può dire, quindi, che i britannici conoscevano bene quella fascia montana. E così quando dovettero ripartire, probabilmente, pensarono bene di seppellire in quei posti il materiale bellico che non potevano portarsi dietro.

Il luogo era veramente sicuro, infatti, in più di mezzo secolo sono stati pochissimi gli ordigni ritrovati. Ora, però, la zona è oggetto di lavori per realizzare una vasca di contenimento per frenare le colate rapido di fango. Il terreno viene mosso da grandi escavatori e man mano che si va avanti ci si trova di fronte a questa santabarbara. La zona ora è presidiata dai carabinieri e dai vigili urbani in attesa che gli artificieri dell’esercito faccia brillare queste settanta bombe. A questo punto, però, non è escluso che anche nei prossimi giorni possa essere rinvenuto altro materiale simile.

Fonte: Retesei

venerdì 13 aprile 2007. Letture: 2502.


Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie