Cronaca - San Martino VC. Rumena arrestata dai Carabinieri mentre rubava in casa

Foto San Martino Valle Caudina

I Carabinieri della stazione di San Martino Valle Caudina, in normale servizio di pattuglia per le strade del centro cittadino sono stati avvicinati da alcuni passanti, che hanno segnalato loro la probabile intrusione di una giovane donna in una casa di via Cesinola.
Questi cittadini hanno infatti riferito ai militari di aver visto una ragazza, dai chiari tratti dell’est europeo, con in braccio un bambino, entrare nell’abitazione di un signore che sapevano per certo non essere in casa.
I militari si sono subito precipitati a controllare se quanto segnalato corrispondesse a verità, sorprendendo effettivamente una ragazza rumena, L.B. di 19 anni, che con in braccio un bambino di soli 6 mesi, stava trafugando oro e gioielli dai cassetti della camera da letto di quella casa. Sebbene la ragazza abbia cercato di darsi alla fuga, i militari l’hanno subito bloccata e portata in caserma.
La giovane donna, sottoposta a perquisizione, è stata trovata in possesso di diversi monili in oro, per un valore di circa cinquemila euro e dagli accertamenti a suo carico è risultata residente a Forcella e già gravata da numerosi precedenti penali per furto e ricettazione.
Il proprietario di casa, un cittadino di San Martino V.C. di 58 anni, informato dai militari della Stazione Carabinieri di ciò che era avvenuto, ha subito riconosciuto in quei gioielli i preziosi di sua moglie, riconfermando con apposita denuncia-querela scritta il furto della giovane rumena. La refurtiva è stata quindi riconsegnata al legittimo proprietario, mentre per la ragazza sono scattate le manette ed è stata quindi portata – per via del bambino ancora piccolissimo – al carcere di Bellizzi Irpino, in attesa di essere chiamata, domani mattina, davanti al giudice del tribunale di Avellino per la celebrazione del rito direttissimo.

Fonte: Retesei

lunedì 26 gennaio 2009. Letture: 3386.


Forse ti possono interessare anche queste notizie