Cronaca - Sant’Agata de’ Goti. Carabinieri dopo un lungo inseguimento arrestano due pregiudicati di Ercolano

Questa mattina i Carabinieri della stazione di Sant’Agata de’ Goti hanno tratto in arresto 2 pregiudicati, Calcagno Ciro 28 enne e Sorrentino santo di anni 31, entrambi di Ercolano, resisi responsabili di furto aggravato di autoveicolo speciale Fiat 35 munito di carrello elevatore.

I due pregiudicati a bordo dell’autocarro non si sono fermati all’alt impostogli da una pattuglia dei Carabinieri. Ne è nato un inseguimento con i due malviventi che per sfuggire alla cattura hanno tentato di mandare fuori strada l’auto dei Carabinieri, senza riuscirci. Uno dei due militari ha quindi esploso alcuni colpi di arma da fuoco.

I militari si sono messi all’inseguimento del mezzo. I due fuggitivi per sottrarsi alla cattura hanno tentato diverse volte di speronare l’autoradio di servizio fino a quando uno dei due Carabinieri ha esploso alcuni colpi d’arma da fuoco contro gli pneumatici dell’autocarro che ormai privo di controllo si è dovuto fermare, dopo un inseguimento protrattosi per una ventina di chilometri e terminato nel territorio del comune di Acerra. I due pregiudicati venivano tratti in arresto e associati alla casa circondariale di Poggioreale. Dovranno rispondere di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale, mentre l’autocarro veniva restituito al legittimo proprietario, un imprenditore di San Salvatore Telesino.

Fonte: Retesei

lunedì 14 novembre 2005. Letture: 2237.


Forse ti possono interessare anche queste notizie