Cronaca - Valle Caudina. Ingenti i danni provocati dal maltempo della notte scorsa

Foto Valle Caudina

Il vento prima e la pioggia intensa poi hanno provocato degli ingenti danni anche nei comuni irpini della Valle Caudina. I vigili del fuoco, questa mattina hanno dovuto continuare a lavorare per far fronte alle centinaia di chiamate ricevute nel corso della notte.
A San Martino Valle Caudina è stato il vento a provocare i maggiori disagi. La Ips, un’azienda di recupero inerti che si trova in via Tagliata, ha subito il danneggiamento di un capannone e quattro mezzi meccanici per diverse migliaia di euro.
Nel piccolo centro caudino sono inoltre intervenuti i Vigili del Fuoco e la Polizia Municipale e nel tardo pomeriggio di ieri si è reso necessario chiudere il cimitero perché alberi e pali dell’illuminazione caduti rischiavano di provocare problemi all’incolumità fisica delle persone.
A Cervinara oltre al vento che ha causato numerosi danni a causa degli alberi caduti, molti dei quali in via dei Monti, ci sono stati diversi black out elettrici e nella serata di ieri si è verificato, a causa della forte pioggia, lo straripamento del fiume Isclero in via Lagno.
Diversi automobilisti sono rimasti bloccati e per alcune ore raggiungere Montesarchio è stato impossibile. Fortunatamente questa mattina, anche grazie ad un miglioramento delle condizioni meteo, le acque sono rientrate nel loro alveo naturale e la situazione si è stabilizzata. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, sono intervenuti anche gli amministratori comunali con i volontari della protezione civile.

Fonte: Retesei

sabato 6 dicembre 2008. Letture: 2275.


Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie