Arte e Cultura - Airola. Mille Note, pioggia di premi al “Campi Flegrei”

Foto Airola

Premi, riconoscimenti, applausi. Hanno riportato tutti ottimi risultati gli allievi del Liceo Musicale “Mille Note” di Airola, esibitisi martedì 27 marzo nell’ambito della XVII Edizione del Concorso Nazionale “Campi Flegrei” a Pozzuoli. La prestigiosa manifestazione premia ogni anno i migliori giovani musicisti nelle diverse categorie di musica classica e leggera.
Hanno prevalso, ottenendo il primo premio nella categoria A, i giovanissimi pianisti Mario Abbatiello (99/100, Polacca in Si bemolle da Chopin), Francesca Pia D’Agostino (98/100, Studio in la minore da Heller e Allegro dalla Sonatina in do di Clementi), Katia Meccariello (98/100, Minuetto in sol maggiore da Bach e Sonatina in sol da Beethoven), Vincenzo Melisi (98/100, Boogie di Martin e Danza indiana di Gillock), Libera Nuzzo (97/100, Valzer in La minore da Chopin), Giulia Falzarano (97/100, Minuetto in sol maggiore e Minuetto in sol minore da Bach), Armando Vitale (97/100, Danza degli indiani di Bastien e Inno alla gioia da Beethoven).
Nella categoria B Michelangelo Vetrella, che ha eseguito la Sonata in sol maggiore da Haydn, ha riportato un lusinghiero secondo posto con il punteggio di 94/100. Giorno di gloria anche per i cantanti in erba del Liceo caudino. Ha sbaragliato la concorrenza, nella categoria A, la piccolissima Aurora Magnotta che ha proposto l’intramontabile Dadaumpa delle gemelle Alice ed Ellen Kessler. Secondo piazzamento, nella categoria B, per Damiano Caponio, grazie ad un ammaliante interpretazione di E poi di Giorgia, e per Verena Crisci, voce suggestiva di Meraviglioso, il brano di Domenico Modugno riportato in auge, alcuni anni fa, dai Negramaro.
“Dopo le partecipazioni ad altri eventi di rilievo nazionale, come il Festival di Sannicandro e il Città di Airola, il Liceo Musicale è fiero di aver portato al successo i propri allievi anche nella cornice nobile dei Campi Flegrei. Ma più che i piazzamenti ci interessa il percorso di crescita continuo in cui sono immersi i nostri ragazzi, consapevoli che solo l’applicazione, lo studio e la formazione possono portare lontano”, ha affermato il M° Anna Izzo, presidente del Liceo Musicale “Mille Note”.

L’Associazione Culturale Musicale “Mille Note” sarà intanto domani sabato 31 marzo protagonista di un altro grande evento. Nella sede del Liceo airolano (Corso Caudino, 46) si svolgerà infatti la tappa provinciale delle selezioni per il “Premio Mia Martini”. Al “Premio Mia Martini – Nuove Proposte per l’Europa” concorreranno cantanti ambosessi e gruppi, di età compresa tra i 14 anni (da compiere entro il 2012) e 45 anni, che hanno richiesto la partecipazione all’audizione. Ciascun partecipante si esibisce in un brano, edito o inedito, con il solo ausilio della base musicale (CD audio). I cantanti in erba, con età compresa tra 4 e 13 anni, proveranno a passare le selezioni della sezione “Una voce per Mimì”, dedicata a giovanissimi talenti. La partecipazione è gratuita per tutti. Ciascuna esibizione sarà sottoposta al giudizio insindacabile della Commissione esaminatrice, che sceglierà i cantanti e i gruppi
per i turni successivi. Il Liceo “Mille Note” è stato scelto come unica sede in tutta la provincia di Benevento per la realizzazione delle audizioni in collaborazione con l’Associazione Culturale Auralbas. Il Premio, organizzato con il patrocinio di Comunità Europea, Regione Calabria, Amministrazione provinciale di Reggio Calabria e Comune di Bagnara Calabra, garantisce agli artisti emergenti un’ottima occasione di far conoscere la propria musica, grazie alla visibilità offerta da media partner di rilievo nazionale come la Rai e Play Tv. Sono passati dal “Mia Martini”, per limitarsi agli ultimi anni, musicisti del livello di Jenny B, Anna Tatangelo, Negramaro, Ivan Segreto e Fabrizio Moro (ulteriori informazioni sul sito ufficiale www.premiomiamartini.it).

sabato 31 marzo 2012. Letture: 953.


Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie