Arte e Cultura, Musica - Airola. Offerta didattica più ampia e tante novità per l’Accademia Musicale del M° Anna Izzo

Foto Airola

Sono già partite da inizio settembre le iscrizioni all’anno accademico 2013-2014 dell’Accademia Musicale “Mille e una nota” (ex “Mille Note”) di Airola (BN), diretto dal M° Anna Izzo. Oltre ad una nuova denominazione, l’istituto musicale caudino inaugura, con la prossima stagione didattica, anche la nuova sede, sita in via Michele Landolfi, parco Cogeim, sempre ad Airola. Ma le novità riguardano soprattutto un’offerta didattica mai così ampia.

Sarà avviata, infatti, ex novo la classe di canto moderno, leggero e jazz, diretta dal M° Enrico Bernardo, cantante, compositore, musicista polistrumentista e docente in varie accademie campane. Bernardo, attualmente impegnato con il gruppo jazz “Montecarlo Night Group”, vanta la partecipazione a numerose rassegne sulla canzone jazz e sulla canzone classica napoletana ed ha inoltre collaborato con artisti come il regista teatrale Tato Russo e il direttore d’orchestra Peppe Vessicchio. Domenica 22 settembre, alle 17, presso la sede dell’Associazione Culturale Musicale “Mille e una nota”, si terrà l’evento “Incontro con il Maestro di Canto”, in cui il M° Bernardo si confronterà sulle tecniche e sul percorso di studi per gli allievi che già hanno studiato canto e incontrerà i nuovi allievi che vogliono intraprendere lo studio del canto. Le lezioni di canto consistono in Tecnica vocale (respirazione costo/diaframatica, l’avvio del suono), Repertorio, Lettura, Stile e metodi. L’Accademia sarà aperta per l’incontro formale, l’audizione e l’iscrizione per chi fosse interessato, prenotandosi ai numeri 0823714747 e 3386521349.
New entry tra i docenti della scuola è il M° Claudio Passilongo, insegnante di Pianoforte Jazz, con esperienza nei Laboratori di Musica d’insieme e nei Laboratori di avviamento alla composizione. Passilongo, formatosi in prestigiose masterclass con Joe Chindamo, Salvatore Sciarrino e Andrea Portera, ha già all’attivo due album,“Evening Sun” (trio pianoforte, contrabbasso, chitarra, 2012) e “Babel” (musica d’autore, 2012), oltre a svariate collaborazioni, in studio e live, con jazzisti di fama internazionale. Ha inoltre composto musiche per opere teatrali, lungometraggi (“Assolo” di Massimo Piccolo, in uscita nel 2014) e cortometraggi.
Partirà quest’anno pure la classe di Fisarmonica, affidata al M° Carmine Ioanna. Nonostante la giovanissima età (classe 1985), Ioanna è un nome consolidata nel panorama dei fisarmonicisti italiani, formandosi con Maestri del jazz, come Ramberto Ciammarughi, Paolo Tombolesi, Greg Burk, Dennis Mongomery, ed esibendosi regolarmente con differenti formazioni nei principali festival jazz europei. Ioanna, già insignito dei prestigiosi riconoscimenti del primo posto assoluto al Festival Europeo della Fisarmonica e della borsa di studio al Berkeley College of Music di Boston, consentirà un percorso qualificato di avvicinamento a uno strumento affascinante come la fisarmonica. Fiore all’occhiello del “Mille e una nota” sono i corsi collettivi di tastiera, per bambini a partire dai 3 anni.
La classe di pianoforte, gestita dal M° Izzo in prima persona, garantirà una preparazione differenziata in ragione dell’età, del livello di partenza e delle esigenze degli allievi. L’ente accademico caudino, inoltre, si pregia della consulenza didattica di alcuni dei docenti più affermati a livello nazionale, tra cui il M° Tina Babuscio (Conservatorio “N. Sala” di Benevento), il M° Lino Costagliola (concertista e docente al Conservatorio “San Pietro a Majella” di Napoli) e il M° Susanna Pescetti (concertista e docente in diversi Conservatori italiani).
La classe di chitarra è affidata alle cure del M° Giovanni Francesca, unanimemente considerato dalla critica l’astro nascente del chitarrismo avant jazz italiano e il cui disco, “Genesi” (2012), e del M° Pietro Sparago, allievo del grande chitarrista jazz Pietro Condorelli. Docente di batteria è il M° Giampiero Franco, già assistente di alcuni dei batteristi del gotha internazionale, quali Dave Weckl, Dennis Chambers, Jojo Mayer, e presente a diversi festival nazionali ed internazionali e a vari programmi televisivi RAI e Mediaset. Gli allievi di violino saranno seguiti dal M° Angela Musco, specialista anche di direzione e direttrice di cori polifonici e di voci bianche.
I corsi individuali e collettivi di strumenti da fiato, tenuti dal M° Nicola D’Apice (docente del Conservatorio “C. Pollini” di Padova), e di tromba, curati dal M° Antonio Falzarano, arricchiscono il piano dell’offerta formativa. L’Accademia “Mille e una nota” offre, ancora, lezioni di corsi teorici complementari (teoria e solfeggio), elementi fondamentali di armonia, storia della musica, laboratori musicoterapici e di musica d’insieme. Gli iscritti al Conservatorio hanno la possibilità di usufruire di un’assistenza costante e qualificata per la preparazione di qualsiasi esame.
Al termine di ciascun anno accademico, gli studenti si esibiscono in un saggio: l’ultimo, svoltosi a fine giugno presso il Teatro Comunale di Airola, è stato applaudito da oltre 2500 spettatori che hanno apprezzato le esibizioni di circa 100 musicisti in erba.
Gli allievi dell’Accademia Musicale “Mille Note” nel corso degli ultimi anni hanno potuto misurare il proprio livello di preparazione, confrontandosi in premi di rilevanza nazionale, come il Festival Internazionale “I Colori dell’Arte” di Sannicandro di Bari, il Concorso Pianistico “Campi Flegrei” di Pozzuoli, Concorso Pianistico Internazionale “Vietri sul Mare – Costiera Amalfitana”, Concorso Europeo Giovani Musicisti “Luigi Denza” di Castellammare di Stabia. Tutte manifestazioni in cui gli allievi del “Mille e una nota” hanno riportato gratificanti successi e onorevoli piazzamenti. E’ il caso, per esempio, del 17enne Damiano Caponio, da quattro anni allievo delle classi di canto del Liceo “Mille Note” con il quale ha conquistato vari primi posti assoluti in diversi Concorsi nazionali ed internazionali, piazzatosi tra i 54 finalisti della quarta edizione della popolare trasmissione televisiva “Io Canto”, in onda su Canale 5 con la conduzione di Gerry Scotti e la consulenza artistica di Mara Maionchi, Flavia Cercato e Claudio Cecchetto.
Recenti successi sono stati raggiunti dai pianisti Pasquale Ruggiero, che ha conseguito il compimento medio presso il Conservatorio “San Pietro a Majella” di Napoli, con votazione 10/10; Michele Massaro e Veronica Saccavino, che hanno superato l’esame di ammissione al triennio del Conservatorio “N. Sala” di Benevento con votazione rispettivamente di 80/100 e 75/100; Mattia Del Giacco, che ha passato l’esame di ammissione, sempre presso il Conservatorio sannita, con 80/100. I due giovanissimi allievi del “Mille e una nota” Giovanna Del Balzo e Salvatore Diglio hanno preso parte alla terza edizione della rassegna canora “Canto Incanto”, svoltasi ad Amorosi il 6 e 7 settembre con la direzione artistica del M° Angela Musco.
L’Accademia Musicale “Mille e una nota”, infine, è impegnata anche nell’annuale organizzazione del Concorso Nazionale di Esecuzione Musicale “Città di Airola”, giunto nel 2013 alla quinta edizione, con la partecipazione di centinaia di giovani musicisti provenienti da 20 Conservatori di tutta Italia, oltre che dall’estero, giudicati da commissioni composte da qualificati esperti di musica classica e leggera.

sabato 7 settembre 2013. Letture: 1230.


Commenti

commenti

Forse ti possono interessare anche queste notizie